qui giace OneMoreBlog2.31
«I'm a picker, I'm a grinner, I'm a lover and I'm a sinner, play my music in the sun» (Steve Miller)
Paolo Di Canio
Premio Calderoli «Non andrei a cena con Totti perché se gli parlo del Medio Oriente, pensa che sia una zona del campo di calcio». Il genio incompreso che ha pronunciato queste parole merita un Nobel. In attesa della doverosa candidatura, ecco un meritato Calderoli, con la seguente motivazione: "da che pulpito!". Il Prestigioso Premio è esteso a ipocriti e idioti che si affannano a giustificare e difendere questo becero individuo. Unico personaggio degno di (si fa per dire) rispetto è la Mussolini (un nome una garanzia): almeno lei (a modo suo) è coerente, anche se il genio incompreso di cui sopra non è ovviamente in grado di rendersene conto. Ancora una volta, lo sport della pedata e dei processi del lunedì si conferma fucina di inciviltà.
08.01.05 22:58 - sezione premio Calderoli
il 10 Gennaio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

oh, finalmente. alberto, sei costretto a occuparti del "mondo della pedata". Quando uno è come di canio, credo che in pochi possano non occuparsene. perchè l'episodio (il saluto romano, il tatuaggio del duce, la dedica ai tifosi "diffidati", quei violenti che per il loro comportamente hanno divieto d'accesso allo stadio) sia davvero in è grave e da stigmatizzare a tutti gli effetti. Ancora peggio se si pensa alla totale e pressoché unanime assoluzione avvenuta pochi minuti dopo i gesti e le parole da parte dei media sportivi.

il 18 Gennaio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Avete saputo che domenica scorsa c'è stato un altro "gesto politico" di un calciatore? Il giocatore del Messina, Zampagna, ha salutato con il pugno sinistro la curva del Livorno. In questo caso, è stato più che altro ignorato. Bye bye

il 18 Gennaio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
CHARLIE ha scritto:

Beh, è chiaro che ci sia una percezione diversa tra i due episodi: i trascorsi storici del pugno alzato e del saluto romano, in Italia, non sono minimamente paragonabili.

il 19 Gennaio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Certo, per fortuna è ancora così, ma sappiamo che sempre più si tenta di equipararli.

il 06 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

complimenti charlie...il paragone tra trascorsi storici "nazionali" imparagonabili è una tesi davvero interessante...degna del più meritato premio calderoli!!!
e se lucarelli la prossima domenica alla fine della partita va sotto la curva col libro rosso, ci facciamo tutti una grassa risata perchè siamo nati in italia, un regime democratico vorrei ricordarvi, e non nella cina di mao???
pensate bene a quello che scrivete...

il 06 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

L'Italia è una democrazia in cui l'apologia di fascismo è vietata dalle Costituzione, che se non sbaglio non parla di gulab, foibe, Mao e altra compagnia molto citata in questi giorni dalla propaganda di regime. Quindi, prima fai cambiare la Costituzione, poi quelli come Di Canio (e te, presumo) potranno spaccare i coglioni con il loro schifoso gesto. Ma finché la Costituzione è questa, il gesto in oggetto potete al massimo farvelo su per il culo, altrimenti siete fuorilegge (oltre che fascisti, che è molto di più e molto peggio che "fuorilegge"). Mentre il libretto rosso lo si può agitare in piena legalità (ammesso di volerlo fare). Tanto per essere chiari.

il 07 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

complimenti davvero caro alberto...ieri notte ho lasciato la replica alle tue dichiarazioni "moderate", che dipingono me come un fascista, il che è ridicolo e offensivo, e te come un cretino...se non te ne fossi accorto!!
ma se, da buon censore, hai rimosso il mio commento dalla pagina, vuol dire che te ne sei accorto...eccome!!!come fa uno a decantare la stampa liberal anglosassone, e contemporaneamente sentirsi in diritto di censurare un commento su un blog?? ma bravo...che coerenza...che libertà!!!
pensavo che questo blog fosse un forum libero di scambio di opinioni libere e invece dopo aver lasciato due commenti mi sono prima visto attaccare con delle argomentazioni stupide e insultare (come si può leggere sopra) gratuitamente; infine, dopo essermi difeso e averti ripagato con la stessa moneta, stamattina, come per magia, il mio commento era sparito...puff...svanito nell'aria!! ma con quale coraggio parli di regime mediatico se tu stesso censuri i post su un blog frequentato da qualche migliaio di anime!! e ribadisco, se non ti fosse chiaro, che il saluto romano e il libretto fascista te li puoi schiaffare entrambi a quel posto...sommo sovrano del blog!!

il 07 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

Vabbé, questo è un po' meno turpiloquiante e te lo lascio. Però, visto che "il blog è mio e lo gestisco io", bada a quello che scrivi, perché il mio antispam è feroce :-D

il 08 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Claudio ha scritto:

E' vero i due gesti non sono equiparabili:

saluto romano = fascismo : alcune migliaia di morti

pugno chiuso = comunismo : alcune decine di milioni di morti

Per carità, non si possono fare conte, ed è grave anche un solo morto.

Ma la matematica non è un'opinione...

il 08 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

nemmeno la Costituzione italiana è un'opinione, claudio.
per non parlare delle "migliaia di morti". mi pare che il fascismo abbia avuto a che fare con un certo quale nazismo... (se vuoi giocare al gioco dei numeri, ti sei fottuto da solo)

il 08 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

ma basta con questa retorica della conta dei morti e dell'antifascismo costituzionale, se per dire che il saluto romano e' una schifezza dobbiamo coprirci con la costituzione stiamo messi proprio male.
il saluto romano e' una schifezza perche' ha solo portato a questo singolo paese tre guerre, moltissimi morti, distruzione, fame, miseria e terrore; il pugno chiuso dei comunisti ha sempre e solo portato solidarieta', rispetto, cultura e sviluppo, o forse volete dimostrare che i braccianti di, che ne so, medicina, stavano meglio sotto al fascismo che nel dopoguerra?

il 08 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

se circoscritto a un "discorso Italia", posso darti PARZIALMENTE ragione berja!! riferito ad un quadro di insieme invece...la tua opinione è faziosa e anti-storica!
e in un mondo in cui si possono seguire in tempo reale eventi che accadono dall'altra parte del pianeta, e la storia e la storiografia sia di destra che di sinistra sono d'accordo nel condannare TUTTI gli estremismi, e alzano un coro unanime stigmatizzanto nazismo e stalinismo (per fare due esempi illustri), mi sembra un tantino stupido prendere posizioni di questo tipo. non trovi?

il 08 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

alberto, accetto la critica sul turpiloquio (anche se tu non sei stato da meno), e se ne hai la possibilità ti pregherei però, per dimostrare la tuà onesta, di reinserire il mio post...STAGLIUZZANDOLO alla fine, che ammetto essere stata di cattivo gusto!! solo quella però... ;-)

il 08 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

estremismo?
e l'estremismo dello sfruttamento capitalista che uccide decine di milioni di individui ogni anno tutti gli anni?
basta con queste pietose baggianate political correct, basta con questa condanna degli estremismi che puzza cosi' tanto di democrazia cristiana e pentapartito, basta con questo revisionismo peloso in salsa diessina.
il fascismo e' la pattumiera della storia.

il 08 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Scusate se riduco tutto il discorso alla questione iniziale, ma il "fatto" intanto rimane: di canio fa il saluto fascista, in mezzo a uno stadio e in tv, e non è stato punito, nemmeno con una squalifica sportiva. Perchè? Berja, non credo si debbano educare di canio e i suoi amici della curva, spiegando loro che il saluto è una schifezza, credo si debbano punire. In questo caso, la questione è proprio la Costituzione, a parer mio, che non è stata fatta automaticamente rispettare. Il resto sono considerazioni (che mi trovano d'accordissimo), ma non sono queste che vanno, assolutamente e sistematicamente, applicate a costoro.

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

della democrazia cristiana penso tutto il male possibile...inoltre, se ti può rasserenare, non sono assolutamente diessino.
il fascismo è la pattumiera della storia...??bene!! il comunismo di stampo leninista, stalinista, e maoista (per citare gli esempi più illustri, ma ce ne sarebbero di altri anche peggiori) non sono stati da meno...anzi!!!
e in nome dell'uguaglianza...

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

Claudio, il tuo ragionamento parte da postulati campati in aria, quindi tutto quello che scrivi prima di "Giusto?" di fatto non lo è. Ma quello che è veramente sbagliata è la frase sulla pattumiera della storia. Stalin è un chierichetto di fronte a Hitler, e non certo per la "posizione" che gli viene attribuita nello schieramento politico.
La Shoah è considerata da ogni storico degno di questo nome, qualunque sia la sua idea politica, il crimine supremo dell'umanità. C'è chi lo considera addirittura una sorta di "peccato originale laico", per la sua ineluttabilità, per la sua totale, assoluta, agghiacciante mancanza di scappatoie per le vittime.
Qui sta la differenza, profondissima, con qualunque altro misfatto della storia, non certo nel conticino dei cadaveri.
Qui stanno sia l'ipocrisia di chi sa (ma per convenienza mistifica) e di chi non sa (ma crede di sapere).
Come sempre, il problema è culturale e Di Canio è una vittima, non un colpevole. Vittima della sua ignoranza e di una società cialtrona e immoprale, che trasforma una mente semplice in un'icona e la dà in pasto ad altre menti semplici, per stimolarne gli appetiti e manipolarle meglio, promettendo pane.

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Claudio ha scritto:

Stalin un chierichetto di fronte ad Hitler ???
Non esageriamo.
Sono d'accordo che la Shoah è stato probabilmente il più atroce fatto della storia, ma ciò che ha combinato il "baffone" vi ci si avvicina molto.
E ne sappiamo la metà della metà. Qualche ebreo l'ha fatto fuori anche lui solo perchè ebreo, o sbaglio. Che poi ci si ostini a negarlo perchè magari qualcuno dei vostri nonni ne aveva il ritratto in casa...poveri nonni, che ne potevano sapere allora (un pò come i tedeschi della Shoah..) uno come te l'avrà letto "Arcipelago Gulag", vero? Non è esattamente un manuale da chierichetti

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

ma no claudio, ha ragione alberto...i deportati in quella rinomata località turistica da tutti apprezzata, la Siberia, erano villeggianti...a differenza degli ebrei della shoah che non avevano scelta, loro potevano pure scegliere tra una fossa comune con bagno indipendente e una tomba singila con il satellitare...
al gestore di questo blog vorrei ricordare che l'internazionalismo di sinistra (al contrario del nazionalismo di destra) per sua stessa essenza ("proletari di tutto il mondo unitevi") è una peste che ha contagiato una porzione ENORME di mondo; epidemia che ha prodotto portatori sani in quantità in ogni angolo del mondo e vittime a non finire, numericamente (per quanto il numero in sè sia un metro aberrante quando si parla di morte: la morte è morte) molto superiori a quelle della shoah!!
e poi, tanto per fare chiarezza, ha ragione claudio quando dice che il progenitore di tutti è Marx, e che è la "speculazione filosofica" è il motore del "manifesto del partito comunista", e la dottrina filosofica che ne deriva è il motivo della grande influenza che Marx ha avuto nella ridefinizione dell'ideologia dei partiti comunisti legati alla Lega dei giusti (che dopo un primo congresso nel 1847 scaturì la formazione della "Lega dei comunisti", associazione internazionale dei lavoratori!!!
se ben ricordate. Marx ed Engels erano due "Hegeliani a metà", o meglio, due hegeliani al contrario!! dal maestro hegel mutuavano il procedimento dialettico (tesi-antitesi-sintesi) ma non ne condividevano l'idealismo portato all'ennesima potenza. da qui, la nascita del "materialismo dialettico" che applicato all'analisi storica diventerà "materialismo storico"; da questo scaturirà l'idea che il motore della storia doveva essere qualcosa che era legato al mondo reale: questo qualcosa sarà per Marx il modo di produzione, da cui derivano formazione sociale e vita politica e civile! gli sviluppi, sono noti ai più...
quindi, caro alberto, non solo dire che tutti il comunismo viene da una dottrina filosofica unica- ripeto "il materialismo storico"- è giusto...è sacrosanto!!
che le correnti di interpretazione del marxismo siano state più d'una (precisamente tre), è un altro discorso... l'alma mater è sempre e solo una!!!

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

Berja, ha ragione Oppi. Capisto di starti sui coglioni, ma mi pare che in questo dibattito la questione sia semplice. Il saluto romano è un gesto (al di là delle opinioni) punibile dalla legge italiana, e non è stato punito. Il pugno alzato, al di là delle opinioni (e dei giudizi morali), è un atto permesso dalla legge. ancora per poco, a volte, temo.
La questione è solo questa, il resto è giudizio morale, storico, complesso. E sì su alcune cose posso anche essere d'accordo con te. Ma se si parla di quelle cose, bisogna accettare che gente come di canio non capirà mai. Se gli si mostra la costituzione e gli si dà una squalifica, almeno gli fai capire che il suo gesto in Italia non è accettato. Sul motivo si interroghi da solo

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

complimenti intanto a novalguy per il bignami di 7 righe con cui ci spiega Il capitale, l'ideologia tedesca, Il manfesto, il maoscritto economico-filosofici del 44 ecc. non si può ragionare così, è una stilettata al cuore.
queste cose lasciale a greggio e iachetti e a strisca la notizia, per favore.

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

e' questione di punti di riferimento: la via legalitaria all'antifascismo e' una stronzata, come qualsiasi via legalitaria, il riformismo fa solo danni; non si cambiano le cose con le leggi.
non si possono acettare i reati d'opinione di qualunque tipo essi siano.
contro il fascismo informazione e azione diretta, se di canio fa il saluto romano si dice ampliamente che e' una merda e si spiega perche'.
ripararsi dietro il "e' vietato dalla legge" e' meschino e miope.

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

vabbè, berja, non ci capiamo. io penso che se ci sono delle leggi queste vadano rispettate. il resto viene dopo. nessuno si nasconde dietro niente. se pensi che di canio possa capire la storia e redimersi, secondo me sei un illuso.
ps: potresti evitare, per favore, di bollare come "cazzata", o "stronzata" ogni cosa che non convidi. fa un po' a botte con la tua idea di me come "presuntuoso". grazie

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

no, no... non è che non si può ragionare così, non si può parlare di una cosa che non si conosce!!!!!!!!!neanche a me piace discutere in quei termini...il fatto è che il buon alberto ha archiviato come panzana la frase di claudio, che giustamente affermava che il comunismo proviene da una dottrina filosofica.
non è per fare il sapientone, ma chiunque nega questa cosa, e per di più dice di essere di sinistra o addirittura comunista, semplicemente non conosce il comunismo, non conosce Marx (il papà) e non conosce neanche il "Manifest" (la casa natìa)!!
tutto qui...e poi, vuoi vedere che c'è chi in questo blog si riempie la bocca tutto il giorno di citazioni di giornalisti e scribacchini vari della sinistra, e io non mi posso permettere di citare e fare chiarezza su MARX???????????????????
boh...siete gente davvero strana. in ogni caso, poi, non mi è mai parso di sentir parlare greggio e iachetti del "Contrat social" di Rousseau, o dell' "Esprit de lois" di Montesquieu...
forse se si leggessero di più, i classici in generale, si eviterebbe di dire le baggianate!

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

il problema non è parlare di montesquieu o di marx, ma di COME se ne parla. cosa vuoi dirci che allora fichte, nietzsche, heidegger (da cui il nazismo trasse come gli pareva ispirazione) sono dei nazisti? oppure che marx va bandito perchè "padre" del comunismo?
Sono stufo di sto cazzo di pensiero che si propone come "equilibrato" e che in realtà di "equilibrato" non ha un'emerita mazza, che mette tutto sullo stesso piano, prendendo a piene mani a casaccio dalla storia, dalla filosofia, dala pensiero. lasciamola stare la filosofia, che è meglio. Qui si parlava di dicanio che avrebbe compiuto un reato accostato a uno che ha espresso il suo credo politico, senza compiere nessun reato.

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

e poi, caro il novalguy, io sono laureato in filosofia. le cose di cui parlo le conosco bene.

Li hai letti "I manoscritti economico filosofici" di marx? sai cosa dice a proposito dell'uomo e del lavoro in quel testo?

Sai cosa dice poi della dialettica hegeliana ne "L'ideologia tedesca", prima di dire che si parla di "hegelismo all'incontrario"?

E sai chi erano Fourier e il socialismo utopistico prima di ridurre Marx a un aborto dell'hegelismo?

"I classici", dici? cosa intendi per "calssici"?

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

non mi è mai passato per la mente di pensare che Marx vada bandito...dopo la risposta di alberto a claudio, mi sembrava giusto fare chiarezza sul fatto INDISCUTIBILE, ci puoi avere pure tre lauree in filosofia ma questo non si discute, che la base su cui poggia tutto il manifesto del partito comunista è il materialismo storico, una dottrina filosofica. non volevo dire niente di più niente di meno. per quanto riguarda la chiamata in causa di Rousseau e Montesquieu, erano degli esempi presi a caso; e visto che mi hai paragonato a quelli di striscia, dicevo: "magari in televisione, invece di fare satira inutile, leggessero al pubblico un po' di storia delle dottrine politiche T U T T E !!!!
dei manoscritti economico filosofici di Marx conosco solo l'argomento e le conclusioni, ma non li ho letti.
e quando dico "hegelismo all'incontrario" uso un eufemismo per semplificare una faccenda più complessa; eufemismo che forse a un purista come te sembrerà arronzato, ma che a me sembra molto esplicativo. conosco PERFETTAMENTE il metodo dialettico sia in hegel che in marx! so PERFETTAMENTE cosa siano l'idealismo e il materialismo dialettico! so PERFETTAMENTE chi erano Fourier e i socialisti utopisti, e il fatto che abbia ridotto marx ad un "aborto dell'hegelismo"...beh...questa è una tua opinione ridicola. ne ho semplicemente sottolineato le radici (quello che ha preso da hegel e quello che invece ha contestato al suo maestro) e ho anche puntualizzato i risultati diversi a cui portavano i due procedimenti dialettici, spiegando che i presupposti da cui partivano (hegel idealista, cristiano e conservatore - marx materialista "dialettico", rivoluzionario) erano agli antipodi, ma che il metodo di conoscenza era lo stesso: il metodo dialettico.

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

su di canio, poi, non parlo più! se non pensate che in queste cose ci vorrebbe semplicemente un po' di buon senso e condannate (giustamente) di canio adducendo motivazioni costituzionali, ma accettate e giustificate l'atteggiamento di lucarelli perchè SULLA COSTITUZIONE NON C'E' SCRITTO CHE L'APOLOGIA DI COMUNISMO E' REATO, beh...non so più cosa dirvi!
parliamo una lingua diversa...

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

...forse sì. parliamo due lingue diverse. Ma vien da pensare che allora per te la legge e il suo rispetto siano una cosa facoltativa.

su marx, ho letto male, evidentemente, il tuo "se si leggessero di più i classici, si direbbero meno baggianate" come riferito a me. sbgaliavo, chiedo venia. resto comunque dell'idea che certi schematismi come il ridurre hegel a "idealista, cristiano conservatore" e marx a "materialista dialettico, rivoluzionario" conducano a un modo di pensare un po' superficiale.
Il comunismo si basa solo sul manifesto di marx? e allora? ha un solo "padre" putativo e allora? non capisco cosa ci sia di male. ripeto, cosa vuoi dire che marx è allora la causa dei disastri prodotti dal comunismo e quindi in quanto tale cosa si deve fare? bandirlo come "becero assassino"? non capisco, sinceramente, dove stia la questione. Oppure per te (e caludio) è grave aver avuto una sola dottrina filosofica di partenza, anziché prendere a spizzichi e bocconi da fichte, Nietzche, Heidegger, rigirandoli come pareva e piaceva, come fece il nazismo?
O peggio ancora è grave avere una base filosofica o culturale anziché non averne nessuna come i 90 per cento della destra attuale e vatarsene pure?

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

gli schematismi di ogni sorta sono riduttivi, hai perfettamente ragione. d'altronde, sia la storia che la filosofia sono talmente tanto vaste e complesse che ridurle a poche righe e presumere di aver detto tutto quello che c'è da dire è una bestemmia. la legge (borghese, "frutto della volontà della classe borghese elevata a diritto"... scherzo ;-) ) è la base su cui si poggia la democrazia e la libertà, qualcosa che dovrebbe essere impersonale e al di sopra dell'arbitrio mutevole dell'uomo; ergo, per me la legge è sacra. dicevo solo che non si possono ignorare il "periodo storico" particolare in cui quella legge è nata, che ne è il papà!! senza per questo negarne la legittimità (anche se in generale penso che il divieto per certe cose porti a poco).
il giudizio sulle ripercussioni che ha avuto il Manifesto sull'azione dei movimenti proletari e sulla configurazione politica che hanno assunto i regimi filo-comunisti non spetta a me; anche perchè sarebbe una semplice, piccola e forse ingenua opinione. mi sento forte delle mie conoscenze, ma molto umile nel momento in cui mi si chiede di esprimere giudizi inappellabili. non ne sono in grado, come penso nessuno lo sia!!!
comunque, marx non è un assassino, è un pensatore di prim'ordine e anche se in molti punti della sua opera più importante (vd la frase conclusiva) vede nello "smantellamento violento" della società il modo più probabile per distruggere le classi e eliminare lo stato, che sarebbe divenuto senza conflitti di classe inutile, non gli si può certo attribuire la responsabilità di tutti gli orrori che hanno prodotto le "rivisitazioni distorte del marxismo" da parte di statisti sanguinari, che evidentemente avevano dimenticato che la dittatura del proletariato (e non di un solo despota sanguinario), non doveva che essere la prima e TEMPORANEA tappa di un progetto più grande, più ambizioso, più utopico diranno i maligni: la fine della politica, la fine dello stato, la fine delle classi...il comunismo.
quindi, come avrai potuto constatare da te, non sbeffeggiavo o contestavo l'origine filosofica "unica" del comunismo, anzi...la rivendicavo e le davo forza.
per quanto riguarda poi, le basi culturali dei nostri governanti (come ci hanno dimostrato "le iene" molti di loro non sanno neanche la data della rivoluzione francese...ma non il giorno...L'ANNO!!!) stendiamo un velo pietoso...

P.S. riguardo all'altro post, achab davvero compralo il libro di Escobar...è fantastico, credimi!! ;-)

il 09 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

cmq da un coglione come di canio e da un suo gesto di cui non può capire la portata, è venuto fuori un dibattito enorme e stimolante...a prescindere dalle posizioni diverse che sono venute fuori.
complimenti ad alberto per la scelta dell'argomento!!

il 10 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Claudio ha scritto:

Mi associo ai complimenti: partire da di canio e approdare a certi lidi filosofici era perlomeno arduo...

Per quanto riguarda il dibattito saluto romano/pugno chiuso, LUPUS IN FABULA... proprio oggi leggevo che l'ex premier estone ed un parlamentare europeo ungherese (due che sulla loro pelle hanno vissuto gli orrori sia del nazismo che del comunismo) vogliono proporre nella costituzione europea di mettere fuori legge sia la svastica sia falce&martello, in quanto entrambi simboli di terrore e morte. Il gruppo del PPE sarebbe d'accordo, il PSE per ora temporeggia ma è molto più scettico. Frattini si è detto "perplesso".
Io sono da sempre contrarissimo al reato di opinione, perchè trovo che sia sempre stato controproducente (vedi proliferazione dei neonazi in germania). Ma a questo punto, se divieto deve essere, che sia "di qua e di là". Perchè se di canio "è una vittima" , lo è anche lucarelli, prigioniero di una curva con sito web in cirillico, che festeggia i compleanni di Stalin e fischia il minuto di raccoglimento per i carabinieri di Nassiriya, che festeggia la promozione in A incendiando una sede di An, e poi visto che la sua squadra perde 3 partite su 4 ha pure il coraggio il caro Lucarelli di dire che sono boicottati perchè di sinistra...ah, ah, la squadra di Ciampi! Ha tanto più cervello di di canio?

Comunque riguardo alla proposta di divieto di svastica e falcemartello, oggi il capogruppo dei verdi tedeschi a strasburgo,uomo del '68 (non berlusconi), ha detto che non lo condivide nella forma (xchè è contrario ai reati di opinione), ma lo condivide nella sostanza (gli orrori di nazismo e del comunismo vanno condannati in egual misura)...meditate gente.

il 10 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

caro claudio, oggi avevo consigliato ad alcuni frequentatori del blog di andarsi a leggere sul web l'intervista di cui parli tu...con tanto di link!!!
vatti a fare un giro al post di "Giulio Andreotti" per vedere come sono stato trattato dagli intellettuali di sinistra.

il 10 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Claudio ha scritto:

Se è per questo possiamo parlare anche del fondo del Corriere di oggi (di Galli della Loggia), che afferma come in Italia i politici di sinistra, a livello di valutazione critica e auto-critica della storia, siano "molto più avanti" degli intellettuali di quell'area politica. (a destra il paragone non è possibile perchè la destra, come sai, di intellettuali non ne ha).

La verità è anche che i politici di sinistra europei sono "molto più avanti" di quelli nostrani, perchè a parità di moltov tirate in gioventù ci vogliono 100 d'Alema per fare un Fischer.

Ma so già che ti risponderanno che il Corriere è un giornale reazionario in cui scrivono fascistacci servi di berlusconi (come Sartori, Mieli, Magdi Allam ecc. ecc.)

il 10 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Q ha scritto:

Questa però è bella.... i morti amamzzati dagli amichetti mezzo nazi mezzo liberisti non contano, perchè alcuni erano più nazi ed alcuni più liberisti..... bene sìori, questi sono gli intellettuali di destra, o meglio gli "equilibrati". Com'è che sembrate solo dei cialtroni giustificazionisti , ad esempio, dei 200mila indios ammazzati in Guatemala? Com'è? Mah....

il 10 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

egregi claudio e novalguy, perche' invece di farvi costi' "i pompini a vicenda" (e scusate la dotta citazione) abusando della nostra pazienza, non vi fate un forum tutto vostro in cui scrivere le vostre pallonate gonfiate dalle voci del regime e del capitale, crogiolandovi nella vostra schivitu' e lasciandoci in santa pace nella nostra ignoranza stalinista?

il 10 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

a chi interessa, oggi c'è un fondo di cacciari su repubblica proprio sul nostro tema.

Galli della loggia, scusate (non sono di vedute aperte, alberto lo sa) non lo leggo di default. ci tengo a stomaco e cervello.

il 10 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
novalguy ha scritto:

e perchè tu, berja, non ti fai un po' di cazzi tuoi??
le pallonate gonfiate dall'anti-regime, boriose e massimaliste, le scriverai tu...
e se sei cretino e ancora non hai capito come la penso mettiamo in chiaro che per me B E R L U S C O N I E' U N A G R A N D I S S I M A M E R D A !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
questo non fa di me automaticamente un comunista, nè tantomeno non essere comunista fa di me un berlusconiano!!!!!!!!!!!!
E' CHIARO IL CONCETTO????????????

il 21 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Francesco ha scritto:

Ho letto alcune righe di questo blog e personalmente mi rendo conto di quanto faccia schifo il dare un colore alla morte.Vi consiglio vivamente di andare a studiare e di lasciare alla storia il suo tempo e ad ognuno le proprie fedi,di qualsiasi natura esse siano.Mi sento in dovere di essere sincero e di dirvi che condivido a pieno il pensiero di PAOLO DI CANIO,il mio unico capitano e la mia unica bandiera.Vogliamo,signor proprietario del blog(il blog è mio e me lo gestisco io),rendere anticostituzionale anche il calcio e la libertà di parola?Rifletti anche tu su quello che scrivi sul tuo blog,e non proibire agli altri di scriverci quello che vogliono altrimenti neanche dovevi avere l'idea di poter gestire una cosa del genere.Gesù Cristo diceva: "Date a me gli stanchi e gli affamati"
Siamo NOI COME PERSONE ad essere stanchi ed affamati,ma soprattutto stanchi.Stanchi di persone come te che professano una cosa e poi ne fanno un'altra.Se credi nella libertà di parola fallo fino in fondo.Ti saluto.
Francesco

Ah dimenticavo,per favore non essere offensivo e scurrile nella tua risposta come fai di solito perchè io non ti ho insultato, ho solo detto quello che penso.

il 21 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

"il mio unico capitano e la mia unica bandiera".
Capisco.

il 21 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Francesco ha scritto:

Si ma non mi hai risposto...

il 21 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

Francesco, ma che c'è da rispondere? E poi, scusa, ma che ti frega della risposta di una persona di cui "sei stufo"? Vatti a vedere le partite con Di Canio e sii felice.

il 22 Febbraio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Francesco ha scritto:

Nulla infatti...non puoi rispondere assolutamente nulla...
Ciao caro e buona fortuna per tutto...ne avrai bisogno di molta nella vita se continui a pensarla così...e poi perdonami ho sbagliato e quindi mea culpa,pensavo si trattasse di un blog dove si potevano argomentare i pensieri che uno ha...anche se è stufo...
Paolo l'ho visto ieri sera e ti saluta..

il 29 Marzo 2005 (quando OMB accettava i commenti)
duce ha scritto:

Paolo Mea Lux!!! Onore a lui e a tuttti i diffidati...

il 24 Agosto 2005 (quando OMB accettava i commenti)
emanuele ha scritto:

la cosa meravigliosa delle persone di sinistra
è che la storia la leggono a modo loro considerando puntualmente un ignorante, imbecille
rozzo chi non è a loro allineato!
vi manca il rispetto,quello che e' dovuto a tutti
i morti.
ricordo con profondo dispiacere l' osservazione
di un autorevole rabbino romano:No la giornata della memoria deve appartenere solo al popolo ebraico ...
MAH
SALUTI ROMANI

il 24 Agosto 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Torno dalle vacanze e dò una letta qui su questo spazio (che al di là delle idee sinistrose trovo molto ben fatto e curato).
Secondo me dopotutto fa anche bene leggere ogni tanto una voce diversa. Però qui devo dare ragione ad emanuele: a sinistra c'è un dialogo inesistente, non si cerca e non si vuole nessun tipo di confronto costruttivo, chi non la pensa così viene censurato o insultato pesantemente.
Quanto al rabbino romano, rispetto i morti ebrei, ma questo monopolio storico che hanno lo ritengo ingiusto, non fosse altro per il fatto che pretendono visto il passato di essere esenti da ogni critica come gruppo sociale, pena il marchiarti da razzista (con tutto l'appoggio di gran parte del mondo politico).

il 12 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Lockwood ha scritto:

Si parlano proprio delle lingue diverse...
(...e a me Totti non è neanche tanto simpa)

il 12 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Mammamia che ipocriti. La cosa scioccante è che non siete più nemmeno dei ragazzini a quanto leggo. "Ancora una volta lo sport del pallone si dimostra fucina di inciviltà". Perchè???
Spiegatemi adesso dove c'è il nesso logico tra la battuta che ha fatto Di Canio su Totti e dove vi sia la sua inciviltà. Lo avete attaccato semplicemente perchè la pensa in modo diverso da voi su ogni punto di vista politico (dal Fascista di Canio al Sinistroso Lucio Dalla).
Insultate pesantemente e ferocemente, forse perchè la vostra ideologia che parla tanto di pace amore ed uguaglianza all'atto pratico si è dimostrata la maggior portatrice di lutti e repressione o forse perchè le vostre tesi non reggono molto. Fatto stà che vi arrangiate come potete, ma di fatto il vostro autoincensarvi è assurdo. Mai che accettiate una critica o un opinione diversa senza dover (essendo molto poveri di argomenti) ricorrere all'insulto.
Ma vi sentite soddisfatti?

il 02 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

AVE PAOLO

il 02 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
sbrencu ha scritto:

"vi manca il rispetto, quello che e' dovuto a tutti i morti"

Mi spiace, ma non sono assolutamente d'accordo...

il 14 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

con cosa non sei d'accordo?

il 14 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
jello ha scritto:

fuori la politica dagli stadi (iniziando da berluskoni!!)
e se proprio volgiamo essere veramente intransigenti:
fuori la politica e i laziali dagli stadi!!

il 14 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

scusa di che squadra sei?ah ho capito...ovviamente sei di sinisra e quindi non è che hai detto fuori anche i livornesi dagli stadi!!!!mah sarà...

il 23 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Sara ha scritto:

Che Totti non sia un mostro di cultura è un dato di fatto, lo ha dimostrato più di una volta.E che Di Canio,al di la delle sue idee condivisibili o meno,sia una persona intelligente e coerente è altrettanto un dato di fatto.
Quindi,dove sta il problema? Nel fatto che Di Canio è capace di farsi valere senza bisogno di sputi? O nel fatto che pur avendo la terza media è una persona colta(leggere i suoi due libri prima di dire"da che pulpito!"no?)?

il 23 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Sara ha scritto:

Che Totti non sia un mostro di cultura è un dato di fatto, lo ha dimostrato più di una volta.E che Di Canio,al di la delle sue idee condivisibili o meno,sia una persona intelligente e coerente è altrettanto un dato di fatto.
Quindi,dove sta il problema? Nel fatto che Di Canio è capace di farsi valere senza bisogno di sputi? O nel fatto che pur avendo la terza media è una persona colta(leggere i suoi due libri prima di dire"da che pulpito!"no?)?

il 30 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
mangoni ha scritto:

Però... un istigatore alla violenza, apologeta del fascismo e del carnefice di Predappio, capace solo di innescare polemiche e di provocare (come ha giustamente detto Vincenzino Montella) è giudicato una "persona colta". Come se bastasse leggere o scrivere libri per fare cultura, e i comportamenti (nel caso di Di Canio abominevoli) non contassero nulla. Per me è un ignorantaccio pieno di se' e pure sopravvalutato come calciatore. Faccia sul campo quel che sa fare Totti e poi ne parliamo. Perchè di politica e cultura non capisce niente, e quei disgustosi tatuaggi lo dimostrano.

il 31 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Cioè sputare come un lama, fare falli da assassino, cadere facendo finta come è successo in inter roma esultare in quel modo obbrobbrioso e continuare a dare di roma un'immagine coatta? Io, come romano, mi sento offeso ogni volta che quell'ignorante parla in televisione. Per carità è un grandissimo giocatore, ed è bravissimo, ma è solo capace di rimettersi a posto la frangetta e a fare il figo guadagnando miliardi sulle spalle dei tifosi che ancora ci credono. Da laziale stimo molto di più una persona come tommasi che prende 1200€ per restare alla roma. Vivetele certe realtà di città come Roma e poi parlate
SEMPRE FORZA LAZIO E SEMPRE SOPRATTUTTO
AVE PAOLO!!!!

il 31 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
olegna ha scritto:

Secondo me i giocatori dovrebbero farla corta e giocare. Come si avventurano in altri campi sparano cazzate.
Comunque forza Juve!

il 31 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
mangoni ha scritto:

Totti assume atteggiamenti molto deprecabili ma NON HA MAI FATTO APOLOGIA DI FASCISMO che in Italia, almeno per ora, è reato.

il 31 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
fra ha scritto:

Ricordate a quell'Ebreo che sono morti tanti Italiani per nascondere Ebrei durante la guerra.
Merdoso

il 31 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Cristina ha scritto:

premesso che un calciatore non è detto che debba essere anche acculturato, il paragone fra Totti e di cane è proprio improponibile, ognuno si accontentasse di quello che ha, i laziali di avere un giocatore simbolo che fa apologia di fascismi e zozzerie varie, i Romanisti, un Capitano d'oro che oltre a sputare ( quanto je la dovemo fà scontà ancora 'sta cosa ?)fa una marea di cose belle senza necessariamente farsi pubblicità...

brutta cosa l'invidia.

il 31 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Quello che mi chiedo io nuovamente è perchè Di Canio abbia dimostrato che il pallone sia fucina di inciviltà con le sue dichiarazioni, per altro azzeccatissime, su Totti.
Non seguo il pallone nemmeno adesso che sto in ferie ma conosco ugualmente Di Canio, che lo reputate un troglodita semplicemente per il fatto di non condividere le vostre stesse idee come conosco bene Totti uno che sa si e no formulare una frase su cinque di senso compiuto.
E il personaggio "becero" per me rimane quest'ultimo, non fosse altro per il fatto che prima ha sollevato un casino perchè non voleva essere imitato e sfottuto, poi ne ha approfittato per farci un libro di barzellette su di lui e dare il ricavato in beneficenza (ottimo ritorno d'immagine e ottimo trucco per far beneficenza coi soldi degli altri che il libro lo comprano).

il 31 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
mangoni ha scritto:

Di Canio dovrebbe essere processato per apologia di fascismo, che è uno sputo ad un popolo intero. Punto.

il 01 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Enrico Natoli ha scritto:

Credo che il calcio fosse lo sport più bello del mondo. Non vado più allo stadio perché mi sono stufato di vedere svastiche, croci celtiche, striscioni razzisti, falci e martello, sentire insulti e cori contro i giocatori neri con la scusa che è "per deconcentrarli".

Sono arcistufo di vedere tatuaggi fascisti e scritte provocatorie sulle magliette della salute. Speravo che sempre più persone si sarebbero stufate, invece mi rendo conto di far parte di una sparuta minoranza che non ha nessuna voce in capitolo. Pazienza. Certo è che la politica negli stadi non dovrebbe proprio entrarci, di qualsiasi colore sia.

il 03 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

per Mangoni. Invidiosi di uno che va da Costanzo per far pubblicità alla sua immagine per la beneficenza che fa? si si hai proprio ragione.
mille volte meglio Tommasi.

Comunque Forza Lazio
Evviva Di Canio
Altro che apologia di fascismo. piacerebbe a voi avere un giocatore così invece di un capitano che nelle sfide importanti sparisce. Teneteve er chucchiaio....

il 03 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
lorenzo (k) ha scritto:

per me paolo di canio è come un dio,ha una grinta e cattiveria da fare invidia!!!!!è il numero 1,il mio sogno è stato da sempre CONOSCERLO

il 12 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
comandante_markos ha scritto:


per me paolo di canio è come un dio,ha una grinta e cattiveria da fare invidia!!!!!è il numero 1,il mio sogno è stato da sempre CONOSCERLO


Postato da lorenzo (k) Giovedì 03 Novembre 2005 alle 14:42

A LORENZO PENSA COME STAI CO LA CAPOCCIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ma impara a ragionare cretino!
fai clic su ON al cervello la mattina dai!
TI GIURO STIMO DI PIU COSTANTINO!

il 12 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

x "comandante_markos"
bhè ma perchè insulti lorenzo dandogli del cretino, lui non ti conosce e non ti ha mai insultato, ha espresso solo una sua opinione e tu mi insegni che questo è un paese dove c'è la libertà di pensiero e di parola, o tutti quelli che hanno un'opinione diversa dalla tua sono tutti dei cretini? clicca tu su on!
Ciao Ciao

il 12 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

tu mi insegni che questo è un paese dove c'è la libertà di pensiero e di parola...

nel paese che Di Canio e i suoi seguaci sognano, la libertà di pensiero non c'è.
Per cui gli insulti sono più che giustificati: chi di fascio ferisce...

il 12 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Clicca su "ON"!!!

il 12 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

già fatto parecchi anni fa.
Ora aspetto che lo faccia tu

il 12 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
gianluca ha scritto:

sono un tifoso livornese, e premetto di non essere comunista. Purtroppo ieri sera ho assistito alla partita livorno lazio 2 a 1, dove la tifoseria laziale e il suo di canio hanno nuovamente dimostrato inciviltà e ne la polizia e ne l'arbitro sono intrevenuti.
Più che una curva di laziali sembrava di essere a una manifestazione nazionalfascista dei tempi di Hitler, svastiche e celtiche che sventolavano ovunque al ritmo di "lucarelli ebreo" e per completare il bel quadretto quel delinquente di di canio nuovamente con quel braccio destro irrigidito a salutare i suoi sostenitori. Ora mi chiedo è possibile che nessuno si sia ancora degnato di squalificare quella tifoseria e quello pseudogiocatore protagonisti di continui insulti all'italia e alle vittime di quei tragici eventi che hanno fatto la storia? GRADIREI RISPOSTE ANCHE E SOPRATUTTO DA CHI LA PENSA DIVERSAMENTE DA ME

il 12 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
giudith ha scritto:

gia...che povero genio incompreso..
e se pensiamo che castelli dice che è stato vittima di una violenza sessuale...il povero polentino?
rimane da solo?
:)

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Lux Turboneger ha scritto:

Lunedì 12 Dicembre 2005 alle 19:25
GIANLUCA ha scritto:
"sono un tifoso livornese, e premetto di non essere comunista. Purtroppo ieri sera ho assistito alla partita livorno lazio 2 a 1, dove la tifoseria laziale e il suo di canio hanno nuovamente dimostrato inciviltà e ne la polizia e ne l'arbitro sono intrevenuti.
Più che una curva di laziali sembrava di essere a una manifestazione nazionalfascista dei tempi di Hitler, svastiche e celtiche che sventolavano ovunque al ritmo di "lucarelli ebreo" e per completare il bel quadretto quel delinquente di di canio nuovamente con quel braccio destro irrigidito a salutare i suoi sostenitori. Ora mi chiedo è possibile che nessuno si sia ancora degnato di squalificare quella tifoseria e quello pseudogiocatore protagonisti di continui insulti all'italia e alle vittime di quei tragici eventi che hanno fatto la storia?"

Onestamente, in mezzo a tanto dividersi tra pugni sinistri e mani destre, mi sembra uno dei pochi commenti che davvero abbia colto il senso del perché Di Canio è un cretino che sobilla e appoggia cretini. E chiunque lo difenda è in mala fede.

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

la costituzione, è diventato un alibi troppo strumentalizzato

ah, ora la costituzione è diventata un alibi? hai frequentato un master per dire idiozie del genere, o è talento naturale?

tirano un fumone sul pullman della lazio rischiando di colpire qualcuno ma nessuno ne parla

evidentemente qualcuno ne ha parlato, se il fatto è noto...

loro inneggiano a Stalin(che tanto santo non è)portano in curva simboli di quel regime,

simboli del tipo? la bandiera sovietica? Ma vaffanculo! Se metto una bandiera tedesca in curva inneggio al nazismo? Ma rivaffanculo!

loro al posto di una partita (mi riferisco a milan-livorno)fanno una manifestazione contro Berlusconi (che tanto santo non è)e la loro è goliardia

ma quale manifestazione... sei un imbecille, entra nel cassonetto della spazzatura e restaci, quello è il tuo posto

Ciao Ciao

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Adimant ha scritto:

Sono un tifoso napoletano, purtroppo.
Dico purtroppo perchè sono stato costretto, nel giro di pochi giorni, a vedere criminali napoletani assaltare, al termnine di una partita, una stazione di polizia ed il capitano di una squadra di primo piano rispondere ai suoi tifosi fascisti (perchè tali sono, e perchè per la legge italiana l'ignoranza non è mai un attenuante...) aizzandoli invece di tentare di stemprare gli animi.
Mi chiedo una cosa: i biglietti nominativi dove sono? Si impedisca a chi commette reato (e l'assalto alle stazioni di polizia lo è, e anche l'apologia del fascismo, fortunatemente) di andare allo stadio; si punisca il calciatore che aizza la folla ed incita a comportamenti violenti (esistono i precedentei, e i romanisti dovrebbero ricordarli: una giornata di squalifica a Salvatore Bagni per un gesto dell'ombrello verso la curva romana al termine di un Roma-Napoli 2-2 con il Napoli in 9 uomini... era Maradona!); si puniscano le società, responsabili dei controlli allo stadio, per i simboli e gli striscioni che incitano alla violenza.
Si usi con chi sfoga la propria rabbia ignorante negli stadi lo stesso pugno duro utilizzato a Napoli, o alla Bolzaneto nei confronti dei No Global (innocenti e pacifici, e sfido chiunque a dimostrare il contrario - posso presentarvi una sfilza di preti, frati e missionari che confermeranno questa mia tesi essendo stati presenti a Genova).
E si lasci la costituzione dov'è, ovvero in cima all'albero dei nostri punti di riferimento: andate e leggerla, per chi non l'avesse fatto ancora, prima degli ultimi interventi del Criminale e dei suoi Scagnozzi era perfetta, e tornerà ad esserlo quando noi persone civili rifiuteremo le ultime modifiche proposte (andate a votare, mi raccomando).
Per finire, sono Comunista.

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

bravo davide

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

si vede che sei comunista adimant ma non eri a genova, si si i no global sono santi...non spevo che i santi andassero in giro con in mano gli estintori...ah mettiti sotto i vesuvio quando erutterà e spero presto

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
tonii ha scritto:

anch'io ero a genova,
mentre francesco era evidentemente a predappio a santificare gli assassini vigliacchi e senza onore (come lui).
torna dal sergente a lucidargli gli stivali. quello e' il tuo posto in questa societa'.

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

ciao tonii.saluti dal tuo senza onore preferito...

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Adimant ha scritto:

Francesco, le vostre provocazioni le conosco e non è qui che risponderò... ti dico solo che dopo Napoli e dopo Genova sul banco degli imputati e con accuse gravi ci sono finite le persone che dovrebbero difendermi quando sono per strada (polizia e carabninieri) e non quelle dalle quali secondo te dovrei difendermi (i no global); ed io credo nella magistratura. E visto che so già he mi risponderai, come dice il Criminale, che i giudici sono tutti comunisti, io ti rispondo: e allora perchè il criminale sta spingendo perchè il candidato sindaco del suo partito per la città di Napoli sia proprio un giudice? Non erano tutti rossi? Non ce l'avevano tutti con lui?
Francesco, poverino, dovresti leggere un po più tra le righe di questa società ed un po' meno dai libri dell'amico Di Canio (se davvero ne ha scritti, come ho letto su questo blog).

P.s.: a Genova non c'ero ma di convegni e manifestazioni no global o comunque legate a quell'area ne ho organizzate tante, i personaggi li conosco tutti, i buoni e i cattivi, ed il più cattivo è sempre un agnellino se paragonato al Criminale!

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

sono una persona istruita ma non posso combattere contro la vostra purtroppo per voi ignoranzail mio era un modo per farvi riflettere quanta ipocrisia c'è in questo mondo e ve l'ho dimostrato:
- il padrone del blog penso cancella i messaggi che non gli piacciono
- voi insultate persone che scrivono le loro opinioni in modo civile(non mi riferisco a me stesso)
- parlate di libertà quando siete i primi a non darvela
- probabilmente siete piccini di età e andate ancora a scuola a studiare sui libri censurati dalla sinistra italiana
probabilmente siete di sinistra perchè così vi hanno insegnato quindi
- essere di sinistra è più facile per tutti
- parlate di costituzione e non l'avete letta
- parlate di filosofia e non la studiate
- ragazzi leggete, studiate e imparate

stiamo tornando ad una situazione sterile, anche se non l'abbiamo mai lasciata.
Detto questo pensate quello che volete di tutto e di tutti, affacciatevi nel mondo e cambierete opinione su molte cose, che ci crediate o no io ho una mia opinione personale della politica ma in questo momento, nel 2005 mi fa schifo tutta ed in primis la destra italina.Adimant, non ce l'ho con i napoletani, i miei colleghi di lavoro sono tutti napoletani, scherzavo, Napoli è una bellissima città.
Davide, lasciali i commenti che non ti piacciono.
Tonii vai davvero a genova perchè è una bellissima città
Per citare un illustre della letteratura mondiale: "Non siate troppo frettolosi nell'elargire morte e giudizzi, possiamo solo decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso"
Un saluto a tutti, AMATEVI DI PIU' E SOPRATTUTTO ASCOLTATEVI.

CIAO RAGAZZI
Buon proseguimento e buona fortuna a tutti
davvero sono sincero

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Wallace ha scritto:

Francesco: "ah mettiti sotto i vesuvio quando erutterà e spero presto"
Francesco: "Adimant, non ce l'ho con i napoletani, i miei colleghi di lavoro sono tutti napoletani, scherzavo"
Francesco: "sono una persona istruita ma non posso combattere contro la vostra purtroppo per voi ignoranzail mio era un modo per farvi riflettere quanta ipocrisia c'è in questo mondo e ve l'ho dimostrato: "
Francesco: "ragazzi leggete, studiate e imparate"

France', per le prime due frasi, complimenti per la coerenza e il garbo. Per le ultime due, anche tu potresti imparare qualcosa (a scrivere in italiano, per esempio?).

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

buona fortuna wallace...
Buon Natale

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
tonii ha scritto:

natale sto cazzo.

torna nella latrina

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Buon Natale Tonii e buona fortuna anche a te

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Adimant ha scritto:

Non intendo, ripeto, rispondere a provocazioni.
Non ho neanche preso in considerazione l'invito al Vesuvio perchè erutti (ai tifosi veronesi, anni fa, quando eravamo ancora capaci di rispondere con ironia, ad un insulto del genere alla partita di andata rispondemmo con "Giulietta è una Zoccola" al ritorno... altri tempi).
Detto ciò, rispondo per quello che mi riguarda: ho 34 anni, leggo filosofia, leggo storia, leggo letteratura, sono laureato ed ho la mia più o meno brillante carriera in corso in campo inofrmatico, sono l'unico comunista della mia famiglia (famiglia di Repubblicani storici), e lo sono da quando era tutt'altro che facile e scontato (te li ricordi gli anni '80, quelli del disimpegno a tutti i costi?); per finire i miei toni sono decisamente bassi, oggi, e non ho insultato nessuno.
Continuo a pensare che i reati vadano puniti (e per i reati penali esiste, in Italia, l'obbligatorietà dell'azione, e Di Canio e recidivo, ha commesso l'atto in pubblico ed ha tutte le aggravanti del caso avendo sostenuto che ontinuerà a farlo...), continuo a pensare che in Italia esista una forma di dittatura di cui sei vittima tu come lo sono io (sono tornato ieri dall'Olanda e la vita che ho visto non fa ceh confermarmi quanto dico).
Detto ciò, Francesco, Buon Natale e buona fortuna anche a te, ed ascolta di più gli altri, compresi i tuoi colleghi napoletani.

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Wallace ha scritto:

Ma perché te la prendi, Tonii?
France' è riuscito a scrivere Buon Natale con le maiuscole...
Buona fortuna a te, Francesco. Ne hai bisogno, se ti mette le mani addosso qualcuno dei tuoi colleghi napoletani... ;-)

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Ho dimenticato di rispondere ad Adimant, non faccio altro che ascoltare ascoltare ascoltare...

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

sono una persona istruita ma non posso combattere contro la vostra purtroppo per voi ignoranza

una persona istruita?? ahahaha vabbe ma questa è una gara a chi la spara più grossa... va bene hai vinto tu, dopo questa io alzo bandiera bianca :D

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

a quel genio che paragona la bandiera sovietica a quella tedesca vorrei far presente che, mentre la seconda è la bandiera di una nazione, la prima è il simbolo del partito comunista dell'unione sovietica, un po' come quella bandiera rossa col cerchio bianco e la svastica in Germania. A chi dice che il fascismo è "la pattumiera della storia" ricordo che il fascismo e il nazionalsocialismo sono stati gli unici due movimenti che hanno combattuto capitalismo e sfruttamento mondialista tentando di sottrarvi i rispettivi popoli. Questo il fine, al di là dei mezzi. Nelle SS c'erano uomini di tutte le nazioni, unite da un ideale sovranazionale, altro che "razza germanica", idea quest'ultima che sopravviveva solo nelle fasce più ignoranti della popolazione, un po' come la lega nord da noi. I popoli arabi, i giapponesi e gli indù si schieravano indiscutibilmente dalla parte del nazionalsocialismo, ti dice niente? Come si concerta con l'interpretazione della storiografia dei vincitori, che fa sembrare il fascismo europeo la sua oscena parodia da white power o skinhead targati u$a? ma per favore.

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Adimant ha scritto:

Purtroppo, Francesco, il fine non giustifica i mezzi, anche perchè se la pensi così dobbiamo riabilitare anche tutti i regimi comunisti del mondo (non vorrai negare, spero, che l'ideologia alla base del comunismo e delle sue pessime realizzazioni è indubbiamente basata su criteri di uguaglianza sociale che hanno pari soltanto nelle ideologie religiose) e dovremmo riabilitare perfino la chiesa delle crociate... Ma, ripeto, il fine non giustifica i mezzi e sappiamo tutti bene come l'unico obiettivo di Hitler fosse il potere, sociale, economico, politico, aldilà di tutte le ideologie che vuoi metterci sotto.
E, ti ripeto, non mi sembra che tu ascolti molto, le tue risposte continuano ad essere a senso unico...

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Errore, non sono io che ho scritto il commento di prima... tu dici di ascoltare però tu impara a leggere... clicca sl nome e guarda l'e-mail...
Buon Natale...

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Adimant ha scritto:

Ok, Francesco, scusa!

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

tranquillo, un saluto.Comunque a me piace un sacco la filosofia. Hai da consigliarmi qualche lettura approfondita o qualche link interessante?...

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

a quel genio che paragona la bandiera sovietica a quella tedesca vorrei far presente che, mentre la seconda è la bandiera di una nazione, la prima è il simbolo del partito comunista dell'unione sovietica, un po' come quella bandiera rossa col cerchio bianco e la svastica in Germania

bella cazzata, qualunque francesco l'abbia scritta.
l'unica differenza è che l'URSS non c'è più. La bandiera rossa con falce e martello era una bandiera nazionale, nè più nè meno che quella tedesca. Essa non richiama direttamente lo stalinismo, mentre la "bandiera rossa con la cerchio bianco e la svastica" richiama il regime hitleriano e niente altro.

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Davide, veramente, incontriamoci, vediamoci, ci andiamo a prendere un birra o qualunque cosa vuoi... di dove sei, mandami l'idirizzo sulla mail...non sto scherzando vermante...

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
romano vestrini ha scritto:

secondo me paolo di canio ha fatto benissimo!!!!! non capisco perchè in questo paese non si dica niente in merito all'obrobrio della curva livornese, piena zeppa di bandiere dell'ex URSS e si cerchi sempre di mettere in croce una persona corretta, in campo e fuori, come paolo!!! inoltre credo che ognuno sia libero di salutare come vuole il suo pubblico. La vera cosa grave, il razzo lanciato contro di lui, è passata praticamente sotto silenzio. è questa la vera vergogna.

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

no, adimant, ti sbagli, la 'cazzata' la dici tu: la bandiera rossa con la falce e martello fu creata ex novo alla presa del potere di Lenin, e prima che rappresentare una nazione essa rappresenta il partito comunista che deteneva il potere politico. Non avrebbe senso altrimenti l'adozione della suddetta bandiera da parte dei vari partiti comunisti di altre nazioni, se essa non facesse che rappresentare una nazione e non il partito comunista. Avrebbero potuto usare quella cinese o quella cubana, che dici?

p.s.: io avevo scritto un solo post, quindi sono un altro francesco, che ne dite?

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

quanto al fatto che la svastica 'rappresenta' Hitler mentre la falce e martello 'non rappresentano' lo stalinismo, questo non è un argomento. Dal momento che, secondo logica, se Hitler è stato l'unico capo del nazionalsocialismo esso non può che essere collegato a lui. Mentre il comunismo ovviamente non si limita al solo Stalin, sia perché questi non ne è il fondatore sia perché il comunismo gli è sopravvissuto. La logica, ragazzo.

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Mentre il comunismo ovviamente non si limita al solo Stalin, sia perché questi non ne è il fondatore sia perché il comunismo gli è sopravvissuto. La logica, ragazzo.

forse ti sfugge la leggera differenza fra le premesse della rivoluzione d'Ottobre leninista e la deriva staliniana...
la storia, prima della logica, ragazzo.
(la stessa logica che vorrebbe che tu ti firmassi in qualche altro modo, visto che un altro francesco sta scrivendo in questo thread da mesi...)

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

W DI CANIO

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

francesco, non potevi dirlo subito?

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Francesco ha scritto:

vi amo tutti ragazzi!!!!!

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Al di là di tutto, i fan di Di Canio dovrebbero essere grati per tutte queste polemiche e pure per gli insulti: è tutta pubblicità gratuita.
Pensate, se il "vostro" non fosse, diciamo così, impegnato politicamente, chi ne parlerebbe? Tecnicamente è una specie di fantasista, di discreto valore, un paio di spanne sotto Ciccio Cozza, per dare un'idea.
In carriera si è segnalato per tre episodi: spintonamento di un arbitro in Premier League, interruzione di un'azione da gol a proprio favore causa infortunio del portiere avversario (gesto peraltro apprezzabilissimo) e un gran gol in un Napoli-Milan di più di un decennio fa, dribblando tutta la difesa, e più di una volta Franco Baresi (gesto tecnico rimasto comunque isolato in quasi 20 anni di carriera...). Per il resto un'onesta e anonima carriera in Italia, qualche luce in più in Premier League, dove il tasso tecnico è inferiore, e le difese colabrodo abbondano.
Insomma, non è un cazzo di nessuno, fortuna sua che ogni tanto tende il braccio e trova chi si indigna, dedicandogli spazio sui giornali e sul web...

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Cri Cri ha scritto:

Ma insomma, si parla tanto della questione Di Canio, Lucarelli, e poi ci si stapazza anche qui sul Forum? Possibile che non si trovi un punto d'accordo comune a tutti "che qualsiasi gesto politico è fuori luogo in una manifestazione sportiva"? Ma Accidenti! Che cosa c'entra il saluto romano o il pugno chiuso dopo un goal? E poi l'avete vista la sua faccia mentre lo fa? A prescindere dal gesto che uno può condividere o meno, a me è bastata proprio la sua faccia! Poteva avere anche il pugno chiuso per quel che mi riguarda! Ma diamine, mi chiedo a cosa portino queste cose! Che il calcio, rimanga il bellissimo sport che è, che i conduttori televisivi parlino della bellezza e della classe di un giocatore più che delle coglionate che fa un Di Canio, un Lucarelli o chi come loro!
Queste cose sono inaccettabili! Ribadisco come ho fatto in altre sedi, impariamo qualcosa dal calcio di altri paesi europei, dove non esiste rete di recisione e mamme e bambini possono andare allo stadio...ci facciamo sempre riconoscere mannaggia!

il 13 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea ha scritto:

Non capisco una cosa. premetto che non sono fascista e nemmeno comunista perchè credo che entrambi i filoni abbiano solo fatto danno e non abbiano portato nulla di buono nel mondo se non poche piccole opere mandate all'aria da dittaure e scempi che tutti ben conosciamo. Ora tralasciamo un secondo il fatto che nella costituzione italiana l'apologia di fascismo è vietata e soffermiamoci non tanto nella legalità o meno del gesto, ma sul senso. Secondo voi è giusto perseguire Di Canio con sanzioni e non farlo con altri calciatori? Pugno alzato o saluto romano che sia si tratta di una partita di calcio o no? Nello sport esiste la politica? Forse la tifoseria può rimanere attaccata al fascismo, vista la nascita della Lazio grazie al Duce per battere la Roma, ma i tifosi dovrebbero astenersi ad ogni qualsivoglia esposizione in pubblico di pensieri politici. Se se lo vogliono tatuare fatti loro, ma devono evitare certi gesti che penso col calcio abbiano poco a che fare (se riscordo bene le regole del calcio!!). Ora basta però accusare Di Canio chiudendo gli occhi sugli altri, non è lo stato che deve intervenire, ma la Lega! Così come non posso indossare magliette sfottò per gli avversari, pena sanzione, non posso nemmeno (io calciatore) portare la politica in campo. Inoltre non attaccatevi al fatto che fascio vietato per legge e comunismo no perchè è una legge stupida...si piange per ciò che di sbagliato c'è nel mondo nelle torture, nei massacri e poi si dimenticano gulab e foibe?? Poi cercate di mantenere un linguaggio "decente"!! Ognuno ha la propria opinione e un fanatico fascista, seppur non lo concepite va rispettato! I fanculo e le offese di vario genere lasciatele stare in un blog dove si parla e ci si confronta.
Aloha!!

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Adimant ha scritto:

Rispondo a Cri Cri ed Andrea.
Non è vero che la politica deve rimanere fuori dallo sport. Vi cito, per capirci, il famoso episodio di Città del Messico 68, Olimpiade, con Smith e Carlos (I e III nei 200m) con il pugno guantato di nero e la testa bassa sul podio a ricordare che i neri d'America, con alla testa Martin Luther King e MalcomX, all'epoca lotavano per la libertà. Entrambi espulsi dal comitato olimpico statunitense e solo recentemente riabilitati, meritano un posto nella storia dello sport come esempio di impegno civile attraverso una pubblica manifestazione del proprio pensiero, anche e sopratutto in un contesto olimpico... magari ce ne fossero di più oggi.
Detto questo, quello di Di Canio è un gesto esecrabile, perchè incita, in un contesto come quello in cui è avvenuto, alla violenza, perchè la sostiene in maniera esplicita, perchè lo stesso Di Canio aveva dichiarato la sua solidarietà ai diffidati, cioè a criminali che vanno allo stadio per fare a botte e danneggiare lo sport (se il calcio è ancora sport, se c'è ancora qualcosa da danneggiare).
E non è vero che spetta alla lega intervenire: l'azione penale in Italia è e resta obbligatoria anche all'interno di uno stadio di calcio e va punita, e non solo con un paio di giornate di squalifica.
Qui poi, Andrea, non si sta a discutere della correttezza e completezza del sistema legislativo italiano, bensì di leggi esistenti che hanno una loro ragione di esistere: in Italia, in virtù di quanto successo meno di cento anni fa, la nostra costituzione vieta la rinascita del disciolto partito fascista ed una legge del '52 e sentenze della corte costituzionale del '58 interpretano in maniera inequivocabile il saluto romano, all'intreno di un certo contesto, come funzionale a tale rinascita, e dunque punibile come reato. Non so, e non mi interessa, se questa legge sia stupida. Non mi piace indossare la cintura di sicurezza, ma se mi beccano senza mi tengo la multa e perdo i punti sulla patente perchè una legge dello stato prevede questo... se le leggi valgono per me, e per te, devono valere a maggior ragione per il signor Di Canio, che è personaggio publico e come tale si propone, in maniera automatica, come modello per molte persone.

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Francesco ha scritto:

Un pò di precisione per cortesia:
SS LAZIO
1900
PIAZZA DELLA LIBERTA'
ROMA

Benito Mussolini aveva 17 anni quando è nata la Lazio e, se non sbaglio, quando nasceva in Italia il fascismo era intorno al 1919.
Non dite che è nata la Lazio grazie a Mussolini per battere la Roma.
L'AS Roma è nata nel 1927: pieno ventennio, tuttavia la preferita rimaneva la LAZIO per le sue origini aristocratiche.
Scusate il disturbo...
SEMPRE AVE PAOLO E SEMPRE FORZA LAZIO!!!

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

A Francè, a cinquantanni ve torna pure Nesta.

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Spero tanto che tu al derby in cui hanno esposto in sud lo striscione con la tua citazione (06-01-2005)ci sia veramente stato perchè l'avete perso 3 a 1 con goal indovina di chi?
Ciao achab
Ps. una damanda: dov'è finito totti?

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

Vedi che sei un astioso e incattivito, non sono né romano né romanista. Ho solo trovato mille volte più divertente e creativo quello striscione e la maglietta di Totti dei vostri cori e dei saluti del signor Di Canio.
E comunque non credere che Di Canio ci creda davvero in quello che fa: è un furbacchione.

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Totti = 1000 Di Canio calcisticamente parlando

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Non sono nè incattivito nè astioso...non mi pare di essere stato cattivo e astioso nella risposta. Non giudicare le persone che non conosci, purtroppo si ha questa tendenza

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
beppe ha scritto:

come sarebbe "ave paolo", non era ave maria?

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Il significato della parola "ave"lo conosci?

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

"Non giudicare le persone che non conosci, purtroppo si ha questa tendenza".
Non sei tu che mi hai giudicato romanista?
Se scrivi "AVE DI CANIO" e "VIVA DI CANIO", poi, come faccio, è più forte di me?
Dai và, che il Di Canio quest'anno vince il pallone d'oro. Non va mica per i 40 ormai?

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Purtroppo sono caduto nel tuo tranello perchè hai scritto quella frase...comunque secondo me il credere che ua persona sia di una squadra è diverso da "giudicare" un'altra incattivita e astiosa.
Andrà anche per i 40,ma continua a giocare, a segnare, ad entusiasmare e a far parlare di sè.
Sai cosa diceva Poe? "
Male, purchè se ne parli"

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

lo so cosa diceva Poe, ma scomodarlo per parlare di Di Canio mi pare un tantitno, come dire, esagerato?
Poi, guarda che sono d'accordo: Di Canio fa parlare di sé (sul "giocare" anche qui come sopra su Poe). Te l'ho detto: quello che Di Canio fa è pensato per beninio. Vedrai che tra qualche anno si riciclerà come ospite fisso da qualche parte. Non ha mica anche già scritto un "Autobiografia"? Non era già ospite da Controcampo quando giocava in UK?
Mica scemo, il Di Canio.
dai che domenica vi arriva la Juve, chissà che Di Canio scambi Ibra per uno zapatista...

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

FORZA LAZIO!!!

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Non era di Wilde quella frase?

il 14 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

No è mia...

il 15 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Daniele ha scritto:

Francesco qui dentro ha detto cose che sente senza tappare la bocca a tanti altri che invece si nascondo dietro la "costituzione italiana" che di cazzate ne ha dentro tante. Ragazzi questa è la verità pura e sacrosanta: vietare di alzare il braccio a mano aperta dicendo che "istiga alla violenza" e permettere invece di alzarla col pugno chiuso mi sembra una stronzata.

il 15 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Fabio ha scritto:

Mi piacerebbe intervenire nella discussione... Ma il timore è quello di ricevere solamente degli insulti da chi la pensa diversamente dal sottoscritto.
A mio avviso tutti gli estremismi sono un cancro per ogni società, così come lo sono coloro che non ammettono le opinioni diverse.
Di Canio è stato un buon giocatore, in alcuni momenti lo è ancora, ma in nessun modo può pensare di rappresentare la tifoseria laziale. Sul sito www.lazio.net c'è il vero pensiero dei laziali.
Qui 50 che si identificano in Di Canio sono coloro che non conoscono la storia come, del resto, molti di coloro che hanno scritto su questo blog.
Ho letto di conte di milioni morti...
Ma stiamo scherzando?
Si possono scomodare tutte queste vittime solo per accostarle ad un immaturo che paragona il gioco del calcio ad una battaglia da cui tornare con la testa del nemico o senza la propria?
Mi sento offeso da Di Canio per ciò che ha fatto; mi sento offeso da coloro che enfatizzano e da coloro che chiedono la galera per punirlo.
Buon Natale a tutti coloro che credono nella nascita di Nostro Signore ed anche a chi non vi crede.
Ma risparmiateci il turpiloquio accostato al Santo Natale.

il 15 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Fabio ha scritto:

Mi piacerebbe intervenire nella discussione... Ma il timore è quello di ricevere solamente degli insulti da chi la pensa diversamente dal sottoscritto.
A mio avviso tutti gli estremismi sono un cancro per ogni società, così come lo sono coloro che non ammettono le opinioni diverse.
Di Canio è stato un buon giocatore, in alcuni momenti lo è ancora, ma in nessun modo può pensare di rappresentare la tifoseria laziale. Sul sito www.lazio.net c'è il vero pensiero dei laziali.
Qui 50 che si identificano in Di Canio sono coloro che non conoscono la storia come, del resto, molti di coloro che hanno scritto su questo blog.
Ho letto di conte di milioni morti...
Ma stiamo scherzando?
Si possono scomodare tutte queste vittime solo per accostarle ad un immaturo che paragona il gioco del calcio ad una battaglia da cui tornare con la testa del nemico o senza la propria?
Mi sento offeso da Di Canio per ciò che ha fatto; mi sento offeso da coloro che enfatizzano e da coloro che chiedono la galera per punirlo.
Buon Natale a tutti coloro che credono nella nascita di Nostro Signore ed anche a chi non vi crede.
Ma risparmiateci il turpiloquio accostato al Santo Natale.

il 15 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Enrico ha scritto:

IO sono con Fabio,sono della lazio e di canio mi ha rotto le scatole davvero è solo un immaturo di 37 anni e dimostra come il 90% dei calciatori sono sotto il livello medio culturale.
IL vero sito dei tifosi della lazio è Lazio.net da non confondere con laziocity.
Comunque buon culto di mitra a tutti.

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Spero non abbiate esultato al suo goal al derby...Ciao Ragazzi...FORZA LAZIO E FORZA
DI CANIO

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Enrico ha scritto:

E anche se fosse? io ho esultato non per questo senè deve uscire con queste deficientate da immaturo.

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Credevamo di avere un capitano,credevamo di avere una persona che credeva nella maglia e nella città...è uscito ad un derby alla fine del primo tempo ed eravamo sotto di 4 goals,è tornato a Roma ed a mandato a quel paese la curva della Lazio, ha alzato la coppa campioni esultando, a Milano a fatto 300 metri di corsa per esutare dopo un goal contro la Lazio insieme a Maldini e compagni...ora che è arrivato UN CAPITANO, UNA BANDIERA, uno che e' capace di difenderci e siamo, anzi, siete solo capaci di criticarlo...siete,secondo me, e senza offendere nessuno, tifosi in poltrona, che non conoscono la realtà dello stadio, che non sanno quant'è difficile da mandar giù che all'altra sponda abbiano uno che gioca con loro da quano aveva sei anni e sentirlo chiamare capitano e simbolo di Roma,che non conoscono le prese in giro, che non hanno fede dentro...non vi voglio offendere...assolutamente,lungi da me,ma essere tifosi ed amare il calcio è difficile...tutti a dire non puoi essere tifoso,loro guadagnano sulle nostre spalle,hanno miliardi solo per dare 4 calci ad un pallone...BASTA, il tifoso è così: debole e forte,furbo e stupido,che si esalta per poi cadere in depressione se la sua squadra perde,che si emoziona,che piange...Il tifoso è tifoso punto...ed ora,se è arrivata una persona così,prima di tutto tifoso che giocatore,io ne sono orgoglioso, perchè mette in campo grinta,cuore, sudore,per una battaglia in cui tornare con la testa del nemico o senza la proria è solo una metafora, se sia ha un pò di intelletto questa frase va presa per quella che è.La vita purtroppo va vissuta fino al 90'.Sven Goran l'anno dello scudetto ha detto: "SI DEVE CREDERE SEMPRE". E' così,crediamoci ancora nel calcio e riflettiamo sul fatto che anora mi devono dire come ha fatto un motorino ad entrare dentro lo stadio di S.Siro e ad essere gettato dal secondo anello se ricordo bene, non condanniamo Di Canio per il gesto,andiamo oltre, e pensiamo a quello che ci accade intorno.
Si parla di Foibe, di DUCE, di sinistra, di destra e non si parla delle vere tragedie del quotidiano. Di Canio con la sua forza ed il suo carisma sta dando coraggio ad un mio amico distrofico che vede in lui il lottare fino in fondo,fino alla fine...LUI,IL MIO AMICO,LOTTA PER LA VITA...

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Scusatemi per gli errori di ortografia...

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Che grandissima marea di cazzate... credere, combattere... per un attimo credevo si stesse parlando di calcio... 11 giocatori in maglietta e calzoncini su un campo che cercano di buttare una palla in fondo ad una rete, e chi lo fa più volte vince: questo è il calcio.
Tutto il resto sono stronzate per repressi che sfogano la domenica allo stadio le frustrazioni e le umiliazioni subite in settimana... una battaglia in cui tornare con la testa del nemico? ma tu devi farti curare... la TUA testa, non quella del nemico, ha qualcosa che non va, e forse questo più di ogni altra cosa ti accomuna a Di Canio, siete due pazzi furiosi da internare all'istante.
Se l'amico distrofico si fa coraggio guardando un emerita testa di cazzo che saluta romanamente sbavando rabbia e frustrazione, buon per lui, significa che gli basta poco.
Ma toglimi una curiosità, Di Canio per cosa e in nome di chi lotta?

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

ERA ALBERTO PER CORTESIA LASCIALA...HO SBAGLIATO PRESO DALLA FOGA...

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Daniele ha scritto:

DAVIDE SCRIVE:
"Che grandissima marea di cazzate... credere, combattere... per un attimo credevo si stesse parlando di calcio... 11 giocatori in maglietta e calzoncini su un campo che cercano di buttare una palla in fondo ad una rete, e chi lo fa più volte vince: questo è il calcio"

Davide quante cose non sai...ma la colpa non è tua..forse se ti sedessi fra di noi mentre gioca la TUA squadra capiresti tante cose che per uno che di calcio non ne capisce sono troppo lontane..
Darei la mia vita per la squadra che amo, e attenzione non sto dicendo che è un ragionamento giusto, so' di essere un folle immerso nella sua fede, ma ciò non ti consente di dare a chi non la vede come te del "pazzo furioso...che deve farsi curare".
Rispetto per gli altri sono alla base di una civile conversazione, altrimenti vivremmo in un mondo pieno di ipocresia dove ognuno segue solo la propria testa annullando cio' che ha fatto sviluppare la società: il confronto.
Daniele

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Grazie Daniele, un grazie grande così...di qualsiasi squadra tu sia...
Un saluto

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Darei la mia vita per la squadra che amo

rimango della mia opinione, siete pazzi.
il calcio è uno sport, io amo questo come tanti altri sport, mi appassiono, se la mia squadra vince sono contento, se perde pazienza, sarà per la prossima volta.
Quando una persona parlando di calcio usa parole come NEMICO, e parla di teste con cui tornare, io dico che è pazzo e pure socialmente pericoloso.
Se poi usa l'amico distrofico come scudo dietro cui nascondere la propria idiozia, diventa anche squallida.
Allo stadio ci sono andato regolarmente anch'io, più in passato che non ora, e di calcio probabimente ne capisco 10 volte più di voi 2 messi assieme... perchè ciò di cui parlate voi non è calcio, è un qualcosa che sfiora l'associazione a delinquere.
Vedete di crescere.

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Se vuoi Davide ti faccio conoscere il mio amico...di quale scudo parli...IDIOTA...già ti ho detto cosa devi fare e ti prego incontriamoci...cresci tu,SCUDO UN PAR DI PALLE...
DEFICENTE...

PS Alberto,so che è un linguaggio non adatto al tuo blog e ti prego di perdonarmi...mi sento parlare di "scudo per la mia idiozia" su una cosa così seria penso di avere il diritto di arrabbiarmi...
Scusa ancora...

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

esatto, la cosa è seria, e dovrebbe stare alla tua maturità non coinvolgere il tuo amico in una stupida bega da blog: è un metodo scorretto, oltre che stupido e irrispettoso nei suoi confronti.
l'argomento del thread è un altro, e DEFICIENTE si scrive così...

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

visto che coinvolgete morti su morti volevo farvi riflettere sul significato della vita che per qualcuno può voler dire guardare ed emozionarsi per una partita di calcio...

PS.Alberto ti saluto e ti ringrazio dello spazio che mi hai dato e ti chiedo ancora scusa per le volte che sono stato offensivo...

ah...Buon Natale al deficIente,anche se del Natale non gliene frega niente...

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

per alcuni può voler dire emozionarsi per una partita di calcio, per altri leggere un buon libro, per altri ascoltare una canzone, per altri scalare una montagna...
quel che è certo è che di fronte al braccio teso del grandissimo coglione a cui il thread è dedicato si emoziona solo una massa di merde fasciste.
alcune delle quali hanno pure il coraggio di parlare di dio, del natale, di perdono... ci deve essere uno sbaglio, non è la sezione "la faccia come il culo", questa...

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Ma scambiarvi gli e-mail privati o fare a mazzate nel parcheggio fuori dalla scuola, come ai vecchi tempi, non sarebbe meglio?

Cmq c'ha ragione Davide.

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Nazi-fascismo : 6 milioni di morti
Comunismo in Russia : 25 milioni,senza contare i morti della Cina"popolare"di Mao,Deng Xiao Ping,Yang Zeming e quelli del vostro mitico Fidel..e ora chiamatela democrazia..la Costituzione,leggetela bene,vieta SOLAMENTE la RICOSTITUZIONE del PNF..e una sentenza della Cassazione del 1959 conferma ciò,scagiona gli accusati di APOLOGIA di FASCISMO perche'liberi di manifestare la propria fede politica,indipendentemente sia di destra o sinistra..Prima di scrivere stronzate,fateve na cultura..ONORE A DI CANIO..Uomo vero e non buontempone,incravattato,ipocrita come tanti di voi..che inneggiano alle FOIBE,cimitero di ITALIANi,compresi PARTIGIANI,vostri compatrioti,vostri MITI,colpevoli solo di essere LATINI e non COMUNISTI SLAVI..Siete Italiani,prima di essere comunisti e fascisti..RICORDATEVELO!

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

La conta dei morti e' una schifezza, non la prendo neanche in considerazione; la democrazia e' una cosa, Mao e Lenin un'altra, mai sentito nessuno inneggiare alle foibe, varie ed eventuali che non vale la pena di commentare, onore a 'sto cazzo, sarebbe buon senso non usare i nick degli altri.
Stop

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Personalmente credo che la politica sia il caso di tenerla fuori dagli stadi assieme alla fetta di tifosi che si comportano come animali mettendo in pericolo non solo sè stessi ma anche e soprattutto gli altri. Vada per lo sfottò, tipico del tifo, le urla, ma non bisogna degenerare. Le tifoserie, logicamente fanno apologie: visto il contesto generale sarebbe molto difficile vedere ultras ineggiare a Prodi o a Berlusconi.
E allora l'estremismo diventa una valvola di sfogo per chi riduce la politica a un braccio teso o una maglietta del Che.
Quanto al fatto che l'apologia di Fascismo sia reato d'accordo, non fosse altro perchè l'intera costituzione Italiana è stata scritta da anti-fascisti che paradossalmente si lamentano di vivere in uno stato Fascista (e che mai e poi mai si sognerebbero di fare i bagagli nelle decantate repubbliche popolari) (sì, sono ripetitivo).
Se poi qualcuno intende indignarsi per una un giocatore che alza il braccio teso ma fare spallucce ai tifosi del Livorno che ineggiano al Comunismo del compagno Stalin e alle foibe, libero di essere felice, contento e ipocrita. Saluti.

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Daniele ha scritto:

Stop lo dico io..fatela finita per cortesia. Inutile prendersi in giro con offese gratuite l'un l'altro. Davide, ti d'ha fastidio che io dica "Darei la mia vita per la squadra che amo"..? puo' dartene quanto vuoi ma modera il linguaggio che usi come io non l'ho mai fatto con te. Non sono pazzo, sono solo un tifoso (per rispondere a Francesco, biancoceleste) che credimi di calcio ne capisce molto, ma che conosce anche la vita di un ultras fra le botte e le umiliazioni subite, comunque sempre a testa alta a difendere la maglia che indosso sotto la giacca quando sono in studio a lavorare. Difendo la mia squadra sempre, attenzione pero', io non ti sto attaccando su nulla, non ho difeso nemmeno Di Canio se fai caso, non porto avanti ideali fascisti o altro pur essendo di parte, ma di una cosa tutti devono riconoscere..perchè Di Canio alzando il braccio a mano aperta (mettendo a nudo il suo pensiero che forse sarebbe meglio tenere lontano dagli stadi, ma attenzione non ditemi che INCITA ALLA VIOLENZA...)deve essere punito mentre Lucarelli che si diverte a passaggiare per il campo col pugno chiuso per aria e sotto la propria curva puo' fare cio' che gli pare..? cioè è normale che uno venga punito per avere degli ideali politici che in passato hanno causato morte e atrocità mentre un'altra non deve essere punito, pur credendo in altri ideali politici ma che nel passato hanno fatto anche peggio..?
Questa è la mia idea che come vedi ho descritto senza accusare nessuno: chiamasi confronto, cio' che purtroppo te non sembri capace di fare.

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
dedalus ha scritto:

Basta con le miserie di questo calcio minore, fatto di vecchi giocatori semi-pensionati che aizzano la feccia delle curve.
Qui piace il gioco, il talento, a volte anche un po' la foco ammaestrata, il colpo di tacco e tiro a volo. Grande Ibhra..

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

...mentre Lucarelli che si diverte a passaggiare per il campo col pugno chiuso per aria e sotto la propria curva puo' fare cio' che gli pare

fra le altre cose, pare che ci sia scordando di quando questa cosa sia successa l'ultima volta... Di Canio è recidivo, Lucarelli ha dimostrato di essere una persona intelligente non scadendo più in comportamenti inopportuni di quel tipo. Per cui il paragone fra i due calciatori inizia a sembrare sempre più fuori luogo...

detto questo, Daniele, continuo a rabbrividire per frasi del genere

la vita di un ultras fra le botte e le umiliazioni subite, comunque sempre a testa alta a difendere la maglia che indosso

botte e umiliazioni? tu credi che una persona che va allo stadio, vestita come cazzo gli pare, con o senza bandiera, che si sieda o resti in piedi, che urli, si agiti o segua la partita con calma, che al triplice fischio (magari 5 minuti prima per evitare la ressa e il traffico del ritorno) raccolga armi e bagagli e torni a casa... tu credi che una persona del genere, tifoso quanto te, subisca botte e umiliazioni? no, io non credo... e allora dimmi, i cari ultras tutte queste botte, per quale motivo le prendono?
Altra cosa, "difendere la maglia che indossi" da chi? chi la attacca, la tua maglia? altri coglioni frustrati che ne indossano una diversa, evidentemente...
voi ormai avete perso la dimensione della realtà, vedete una semplice partita di calcio come una battaglia da combattere, sugli spalti prima che sul campo... vedete l'atto di violenza come una medaglia al valore da appuntarsi al petto, considerate i peggiori teppisti "uomini d'onore". Il vostro è un mondo alla rovescia, e cercate pure comprensione, volete che il mondo vi guardi, ammirato.
Questo, a mio parere, è il peggior sintomo di pazzia.

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
ANDREA ha scritto:

Davide Davide ma perchè ti riempi la bocca di cose che non conosci minimamente? Vivi nella tua bella campana di vetro rincoglionito dalla televisione dai giornali e da questo sistema schifoso... Gli ultras guidati da una passione stoica subiscono spesso umiliazioni e botte da coloro che cercano di impacchettare la vita come hanno fatto con te, ardono di passione, sono uomini veri e non diranno mai si signore come te. Paolo Di Canio è un uomo così, è vero e puro come piace a noi E NON SI ABBASSA A GATTONI COME FAI TU, SERVO DEL SISTEMA. AVE AVE PAOLO

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
dedalus ha scritto:

ardono di passione,

brrr..che vocabolario da signorine ottocentesche..

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Vivi nella tua bella campana di vetro rincoglionito dalla televisione dai giornali e da questo sistema schifoso.

hahahahahahah ma vaffanculo!!
ma tu credi forse di combatterlo il sistema? Leggi qualche libro ogni tanto, imbecille!
Avete gridato "sì signore" per più di vent'anni, là sotto al balcone di P.zza Venezia. Servi dei servi dei servi siete voi, e siete ancora in cerca del padrone.
E' stato impalato 60 anni fa, lo puoi vedere a testa in giù, nella sua foto più famosa.
Ave a sta minchia.

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Daniele ha scritto:

Hai perso il confronto Davide..con me con Francesco, con Andrea che con due parole ti ha steso e dove tu come al solito hai saputo rispondere con le solite accuse senza senso...sei te quello giusto dici e noi i deficienti che devono andare a fanculo perchè fuori dal mondo..Allora ok Davide..parla da solo e fai il Gesu' Cristo della situazione, resta pure nella tua campana di vetro a sputare sentenze su cose che neanche conosci, io la vita preferisco viverla. Io il mio segno lo lascierò semplicemente perchè seguo i miei di ideali, non quelli che la società cerca di inculcarmi. Tu resterai un puntino lontano. Bella..

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
ANDREA ha scritto:

Ma che caratterino... Hai per caso il "marchese"? 1)Come fai a parlare di Mussolini se io non nè ho proprio fatto riferimento?
2)Non debbo far presente a te se e cosa leggo,semmai tu potresti prendere quei libri falsi e tendenziosi su qui hai studiato(????)e buttarli nel cesso.Ma non voglio parlare di politica con uno smidollato come te, ti innervosisci subito e non vorrei che spaccassi il computer dalla rabbia, mamma potrebbe sgridarti!Che èla tua unica valvola di sfogo il computer da renderti così maleducato? O sapresti esserlo anche faccia a faccia? Stai calma signorina e fai qualcosa per sfogarti........
Il sistema probabilmente non si potrà più cambiare..ma chi mi vieta di combatterlo fino alla fine? Non dirò mai "si signore", non mi piegherò mai davanti a nessuno e farò quel che potrò per la mia Lazio fino alla fine.
"Ciò che si fa per amore è sempre al di là del bene e del male"

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Ma andate un po' nelle vostre cazzo di curve a vivere la vostra vita scannadovi e pensando di essere liberi; la mia la vivo abbastanza, e mi sento libero perche' lotto per qualcosa che ha un senso, non per il colore della maglia.
Servi del sistema sono quelli che parlano di un rigore quando c'e' stato un terremoto, quelli che votano Berlusconi perche' tifano Milan, quelli che difendono di canio perche' e' laziale; gli uomini liberi pensano ad altro e poi vanno allo stadio per divertirsi.

il 16 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
ANDREA ha scritto:

Servo del sistema è chi non scende in piazza contro Berlusconi, servo del sistema è chi legge sul giornale e su tutte le televisioni la notizia del saluto di Di Canio e se ne fotte del perchè possa essere inneggiato Stalin o L'Armata Rossa, servo del sistema è chi preferisce l'isola dei famosi ad una partita di calcetto con gli amici, servo del sistema è chi fa il duro al computer, servo del sistema è chi esce dallo stadio cinque minuti prima per evitare il traffico, servo del sistema è chi non crede e non lotta.Viva gli uomini di destra e di sinistra degli anni di piombo, quanti ne sono morti per andare contro? VIVA GLI UOMINI VERI. VIVA I VERI IDEALI

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

viva chi ha il cervello e lo usa.
e tu non sei fra questi.
ave a sta minchia, di nuovo.

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Enrico ha scritto:

Putroppo in Italia non esistono barriere,come invece succede all'estero che se uno politicamente è opposto all'amico comunque ci va insieme a vedere la propia squadra e quando sono fuori vanno ha fare politica in posti diversi e viveceversa,invece in italia se sei di destra fuori lo sei anche dentro lo stadio,parlo della gente comune.
Comunque a vedere le partite di calcio ci si andava da sempre per scaricare le tensioni della settimana e questo valeva per ogni ambiente e livello culturale.
Anche qui putroppo negli ultimi anni allo stadio ci va sempre gente culturalmente piu bassa e anche mi dispiace dirlo frustrata,visto che quando arrestano qualche ultra che nello stadio fa il duro insieme al gruppo fuori invece non ha nanche il coraggio di guardare la gente in faccia.

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
ANDREA ha scritto:

Daniè peccato che sei della Roma.... Scherzi a parte, leggendo anche i commenti precedenti si vede che sei l'unico che possiede "cuore e cervello" in mezzo a questa marmaglia di finti benpensanti... Onore a te estraneo alla massa!!!!

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Enrico ha scritto:

Mi dispiace per voi che siete messi cosi male,pensate davvero di cambiare qualcosa andando allo stadio?,li secondo voi potete cambiare qualcosa?, almeno gli anarchici di una volta mettevano le bombe,per fortuna il fenomeno degli ultra è in calo,la cosa che mi dispiace più di tutte è che non avete coscienza di quello che fatte io sarò anche un ben pensate(ma è grazie a gente come me che voi potete sentirvi speciali se mai lo foste e non lo siete per niente)ma non vado allo stadio a mettere le croci celtiche e la svastiche,non perche sono un "ben pensante" ma perche ho studiato un po di storia e di certo non me la faccio insegnare da uno con la terza elementare che crede di fare chissa che cosa invece è un trentasettene che gioca al samurai.
Comuque è inutile mai come ora ci sono state idee tanto diverse,seguitare a discutere è inutile spero che siate ancora giovani per potervi correggere in tempo o almeno trovare un lavoro che vi dia soddisfazione(per la cronaca me lo auguro anchio che sono disoccupato e comunque non voglio fare il superiore cone nessuno).

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
ANDREA ha scritto:

L'ultras non ha un nome per il mondo esterno, solo gli amici lo conoscono. L'ultras non ha volto, spesso un cappuccio gli copre la testa, una sciarpa la bocca. L'ultras non si veste in modo normale, non segue le mode, boccia le novita`. Quando sale su un treno, cammina su un marciapiede anche se non ha vessilli della propria squadra, lo riconosci. L'ultras attacca se attaccato, aiuta nel bisogno. L'ultras non smette di essere tale appena si toglie la sciarpetta o rientra a casa dopo una trasferta, continua a lottare 7 giorni su 7. L'ultras veterano da l'esempio a quello giovane, e quello giovane rispetta il veterano. L'ultras giovane e` fiero di stare al lato del veterano, di imparare dalle sue critiche e inorgogliosirsi dai suoi complimenti. Quando la gente guarda un ultras non lo capisce, e lui non vuole essere capito dalla gente, non da` spiegazioni sul suo modo di essere. Ogni ultras e` diverso, c'e` quello che veste solo materiale ultras e della sua squadra e quello che non ha neanche una maglietta del suo gruppo. C'e` quello che si muove solo col gruppo e quello che fa gruppo per se. Gli ultras sono diversi ma li unisce l'amore per la propria squadra, la tenacia nel resistere oltre 90 minuti in piedi sotto la pioggia o al freddo, li unisce il riscaldarsi con un coro cantato a squarciagola, li unisce la sicurezza dell'amico che gli dorme accanto sul treno che ti riporta dalla trasferta, li unisce la passeggiata goliardica nella citta` avversaria, li unisce la gioia di partire per una trasferta e la stanchezza del ritorno, li unisce quel panino diviso in due dopo ore di digiuno, li unisce quella sigaretta offerta nello scompartimento e ridata in curva, li unisce quella litigata sull'esterno sinistro panchinaro fatta nella penombra di un treno notturno, li unisce quello sguardo dopo uno scontro, li unisce la mentalita`. Le cose che ci uniscono, contemporaneamente ci dividono dal mondo esterno, ci allontanano da genitori preoccupati, da zii scandalizzati, da compagni di classe impauriti e da professori disgustati.L'ultras e` l'eccezione alla regola, e` l'inaspettato che ti sorprende, e` la sorpresa che ti smorza il sorriso quando pensi di averla fatta franca. L'ultras e` anche il braccio che ti tira sul vagone prima che si chiudono le porte. L'ultras non e` violenza gratuita, e` la difesa intransigente di uno stile di vita messo in pericolo da biglietti nominativi, dalle pay-tv, dall'imborghesimento delle nuove generazioni, dalla tv-spazzatura e, soprattutto, dalla repressione. L'ultras e` questo e molto altro, altri sentimenti non rinchiudibili in parole, incombrensibili alla gente comune che preferisce vivere dietro un vetro piuttosto che infrangerlo e entrare nella realta`, fredda e piovosa.

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Enrico ha scritto:

Guarda quello che hai detto si commenta da solo e si riassume in due parole:
Bullismo e insicurenza nel propio carattere e anche nel futuro,ti consiglio di cominciare ha seminare qualcosa perche i trenta e i quarantanni arrivano presto.
Pensa solo a questo,in tutto il mondo la gente tifa per la propia squadra si rilassa si diverte e non deve fare il bulletto,Di Canio fa male a incoraggiare i ragazzi perche a lui glia detto bene a gli altri non lo so.
Con questo ho chiuso hai ragione tu siamo davvero su pianeti diversi.

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

a proposito di chi conosce la grammatica...

2)Non debbo far presente a te se e cosa leggo,semmai tu potresti prendere quei libri falsi e tendenziosi su qui hai studiato

Andrea sei un pagliaccio.
ricordi quello striscione esposto ogni domenica al Dall'Ara di Bologna? SOCMEL, diceva...

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Enrico ha scritto:

Mi fai pena andrea per fortuna la parte sana dell 'italia vi schifa,buona fortuna.

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Enrico ha scritto:

Anzi per foruna che siete una minoranza spaurita che abbaia forte.

il 17 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Io ho alcuni amici ex-ultrà, che rispetto come persone, ma francamente non ne condivido gli ideali. Negli anni '80 ricordo che il clima in Italia era un pò diverso, adesso vedo ragazzini di sedici anni ubriachi far casino nelle curve e basta, urlare slogan e cercare la rissa a tutti i costi.
Ma cosa ancor più triste, vedo personaggi di quarant'anni, con la panza, senza un lavoro fisso che vivono ancora con la mamma spiegarmi al bar che sabato i celerini di merda prenderanno sassate. E non ditemi che non va spesso così. L'inveire contro la pay-tv, sky, il calcio visto dalle tribune e l'imborghesimento generale ormai è diventato solo un pretesto (per molti) per sfogare frustrazioni e basta.

il 18 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
MauroRoma ha scritto:

FINCHE' IL COMUNISMO SARA' UN SIMPATICO MOVIMENTO DI PACE E FINCHE' SI POTRANNO ESIBIRE FALCI, MARTELLI, PUGNI CHIUSI E QUANT'ALTRO OFFENDA I MILIONI DI MORTI ANTICOMUNISTI, FINO A QUEL MOMENTO RIVENDICHEREMO IL NOSTRO DIRITTO A SALUTARE CON IL BRACCIO DESTRO TESO.
SPERO STIA PER FINIRE IL TEMPO DEI BENPENSANTI, DEI BUONISTI, DEGLI INVERTEBRATI, DEI VENDUTI, ECC ECC ECC E DI QUESTO UN PICCOLO MERITO E' ANCHE SUO.

ONORE A PAOLO DI CANIO

MAURO

il 18 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Allo zoo devono aver aperto le gabbie: stanno uscendo, uno dopo l'altro...

il 18 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Non posso non dare ragione a Mauro.
E' inquietante vedere come un braccio teso scateni tante polemiche, mentre falci, martelli e pugni chiusi sono reputati gesti simpatici di un movimento bello e pacifico. Se fare un saluto romano è di cattivo gusto per i morti antifascisti, la stessa cosa bisogna dire per il pugno chiuso. Ma si sa in Italia due pesi e due misure non esistono.
Se poi vogliono mettere striscioni raffiguranti Hitler, Stalin, Borghezio o simili, fatti loro l'importante è che tutto ciò non diventi un ulteriore prestesto per gli scontri tra tifoserie che mettono in pericolo le persone più civili che vanno a vedersi il calcio in santa pace. Ma siccome è così, sono per l'abolizione della politica negli stadi.

il 18 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

2 pesi e 2 misure? prenditela con la costituzione, italico

il 18 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Non è una questione di prendersela con la costituzione. E' una questione di coerenza.
Perchè quando l'apologia è reato, a sinistra tutti sono contenti. Però se c'è da far sentire la propria voce il popolo della sinistra è il primo ad infrangere le leggi, dalle occupazioni abusive, ai danni nelle piazze passando per lo spinello. Che poi, in Parlamento destra e sinistra non sappiammo cosa sia la legalità perchè la aggirano è un altro discorso, ma non è questo il punto.
Quello che irrita del gesto di Di Canio è di fatto la sua opinione contraria alla vostra, non il fatto che abbia compiuto un illegalità. Sbaglio?

il 18 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

quel che mi irrita del gesto di Di Canio è ovviamente il suo significato, più che l'illegalità in sé. Ma resta il fatto che è passibile di reato.
Questa è la prima grande differenza col pugno chiuso che sempre viene portato come esempio per controbattere.
la seconda è che ovviamente, come tutti sanno, il significato del pugno chiuso è anche e soprattutto altro rispetto ai soliti accostamenti forzati a Stalin, Pol Pot e compagnia cantante. Il braccio teso invece ha un unico significato, ed è razzismo, odio e disprezzo per il "diverso" e per i diritti umani. Ma essendo in malafede, non pretendo che tu lo ammetta.
Per questo è meglio continuare a citare la costituzione, che fra l'altro, a scanso di equivoci, non è proprio equiparabile ad una legge qualunque.
Perchè l'apologia di fascismo è esplicitamente vietata dalla costituzione, che però non vieta di fumare spinelli. Quello è il codice penale, che sulla costituzione si basa. Ma è un'altra cosa.
La legalizzazione delle droghe, per dire, non sarebbe incostituzionale. Di Canio lo è. Piuttosto, si facesse qualche canna ogni tanto, ultimamente mi pare un po' nervoso, digrigna i denti, sbava peggio del Bossi dei tempi migliori, insomma occorre fare qualcosa, sta prendendo una brutta piega. Un giorno o l'altro rischia di rimanerci.

il 19 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

ONORE AGLI ULTRAS...

il 19 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
AVE PAOLO ha scritto:

a livorno si canta "Itali Italia vaffanculo" e nessuno si indigna; si fischia il minuto di silenzio al Papa e nessuno si indigna; si insultano i caduti di Nassyrya nessuno si indigna..... Di Canio "saluta" e viene fatto passare per un mostro, razzista e provocatore. VERGOGNA IPOCRITI FINTI BENPENSANTI.

ONORE A TE PAOLO!

il 19 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

"Finti benpensanti" non è un ossimoro? che significato ha? vabé, non pretendiamo troppo.

Possibile vi sfuggano un paio di differenze? A un bambino di 2° elementare correntemente sviluppato non sfuggirebbero.
1)i tifosi del Livorno, oltre a godere della libertà di pensiero e di parola, sono appunto "spettatori", non "attori"; Di Cane invece è un protagonista, ed è pagato per giocare a pallone, nonostante non sappia più correre. Se una cosa la fanno i tifosi è un conto, se la fa un calciatore è un altro, vada in curva quando è squalificato a farlo, o per strada, ma fuori dal posto di lavoro. E' diverso, vi piaccia o meno. Chiaro, belli?
2)le opinioni dei tifosi del Livorno tali sono; si può inveire contro i morti di Nasirya quanto si vuole, per quanto questo possa essere trovato disdicevole. Perchè la Costituzione dell'Italia che tanto amate e rispettate, non vieta questo: vieta quel che fa Di Cane. Chiaro, belli?

Tutto tutto?
Ripetiamo:
1)da una parte tifosi, dall'altra professionista;
2)da una parte permesso, dall'altra vietato.

Tutto questo a prescindere che piaccia o meno: le leggi non le faccio io e non le fate voi, né tantomeno la Costituzione.

Ora, quanti risponderanno ancora che "eh però i tifosi del Livorno dicono questo schifo e quest'altra merda" o "Ave Di Canio è ave libero di ave fare quello che ave gli pare" o qualsiasi altra forma di dissenso, restano liberi di farlo, ma sappiano per sempre che tale rimarrà sempre solo la loro personale idea, che però è smentita dalla realtà dell'ordinamento italiano.
Per carità, sfogatevi pure, eh.
Buon divertimento

il 19 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

oppi ;)
in più aggiungo che non è affatto vero che nessuno si sia indignato di fronte allo striscione "10,100,1000 Nassirya", anzi...

il 19 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Dio li fa poi li accoppia!!!!

il 19 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Daniele ha scritto:

Oppi ti ripeto qualcosa che comunque è stata detta: la via legalitaria all'antifascismo e' una stronzata, come qualsiasi via legalitaria, il riformismo fa solo danni; non si cambiano le cose con le leggi.
non si possono acettare i reati d'opinione di qualunque tipo essi siano.
contro il fascismo informazione e azione diretta, se di canio fa il saluto romano si dice ampliamente che e' una merda e si spiega perche'.
ripararsi dietro il "e' vietato dalla legge" e' meschino e miope.

Se dico avanti Lazio che fai me fai storie pure su questo..? Bella..

il 19 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Ma scherzi! Dicessero tutti soltanto "avanti Lazio", allo stadio, staremmo a parlare di calcio ;)
Lo facesse anche di canio...magari

Il tuo discorso, Daniele, è sensato, per quanto opinabile; resta il fatto che...appunto, lo è (opinabile), mentre il Testo fondamentale no.

Alla fine anche tu hai ribattuto con la tua personale opinione su di esso; perchè dicendo "meschino e miope" alla fin fine è alla Costituzione che ti riferisci, in quanto non è a me che ti devi rivolgere se non ti sta bene che essa imponga quel che impone...giusto? ;)
Fattostà che è così.

Ripeto, che si sia d'accordo o meno, se non è la via legalitaria quella giusta per sconfiggere il fenomeno, a maggior ragione non è calpestarla che la farà cambiare.

il 19 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Daniele ha scritto:

Oppi non ti accorgi che in realtà stai facendo un tuo discorso apparte..? nel senso che qua non si dice che Di Canio ha fatto bene a fare quella cosa andando contro la legge (sempre che si vada contro perchè non ne sono sicuro che il saluto romano sia vietato, mi fido di voi) ma si dice che l'errore sta alla base, e cioè non si puo' permettere di esteriorizzare il proprio pensiero, erratamente comunque perchè si dovrebbe parlare solo di calcio, verso uno schieramento politico e negarne un'altro. Ripeto il passato ci insegna che gli errori sono stati fatti da una parte e dall'altra, quindi si dice solo che la Costituzione in sè è sbagliata su questo aspetto.
Infine il mio "meschino e miope" è rivolto al tuo pensiero e a chi pensa come te sul fatto che cio' che è scritto si deve prendere per buono e basta: se facessimo tutti cosi' allora non ci sarebbe piu' differenza reale fra il giusto o sbagliato, si vivrebbe in un mondo di marionette stile "the wall" dei Pink Floyd, e questo stesso forum come tutti gli altri non avrebbero senso di esistere.

il 19 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Nico ha scritto:

di Canio è uno dei pochi personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport che ha il coraggio di non rinnegare le proprie idee anche davanti alla legge.E come mai la legge non punisce Lucarelli che ha mostrato il pugno alzato in tutti i gol che ha messo a segno lo scorso anno(è stato il capocannoniere)e quest anno?Tutto ciò va al di fuori della mia Lazialità e la condivisione delle stesse idee politiche.Paolo di Canio è stato uno dei personaggi più amati della storia sportiva e non della Gran Bretagna:vi propongo un articolo di una testata giornalistica inglese >.Inoltre è scandaloso che si parli tanto del caso di Canio e non dell'aggressione dei no-global ai danni di Borghezio massimo esponente del partito Lega Nord ferito al volto da no-global che si trovavano sul suo stesso treno,aggressione che l'ha costretto ad un intervento di chirurgia.Ricordate:"Se un uomo non è disposto a rischiare per le proprie idee, o le sue idee non valgono niente, o non vale niente lui."...La storia insegna...contro la strumentalizzazione indegna....un saluto leale...di chi ha un ideale...di canio uno di noi...Nico

il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
MauroRoma ha scritto:

AHAHAHHAH la censura AHAHHAHAHHAH


il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
MauroRoma ha scritto:

Chiunque abbia rimosso il mio intervento si VERGOGNI con se stesso, e poichè immagino che rimuoverà anche questo, colgo l'occasione per salutarlo un'ultima volta, e per fargli i miei migliori auguri affinchè il seme della democrazia possa un giorno nascere anche dentro il suo animo distorto dalla propaganda e dalle bugie, che hanno fatto di lui una persona debole ed un uomo inesistente.
Ciao

il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Credo che il tuo post sia stato solo spostato dove evidentemente è stato ritenuto meritasse.
Cercalo un po'!

il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Emanuele72 ha scritto:

Massimo Rispetto per ci mette la faccia e non si nasconde dietro a paravento.
Il Fascismo si è distinto per aver sempre tenuto Fede - FINO ALLA FINE - ai propri ideali. Si è sviluppato in un momento storico in cui (con la sola esclusione del Regno Unito)la democrazione non era presente in nessun Paese d'Europa e l'Europa stessa sotto la spada di Damocle del Comunismo bolscevico. Nessun vuole riproporre la dittatura, ma l'Orgoglio per dei valori andati (purtroppo) persi: Amore per la Patria, Lealtà fino alla Morte, Coraggio. Tutti valori che oggi si vogliono negare a favore di un'omologazione di massa. Concordo che una partita di calcio non sia il luogo adatto dove far politica, ma non si può colpevolizzare un gesto che appartiene alla Nostra Storia a cui non appartiene, invece, il Comunismo. Almeno fin che non saremo capace di autodistruggerci con Mortadella Prodi...

il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Cristina ha scritto:

e da quando sono i fascisti a seminare "il seme della democrazia?"


la verità è che, alla luce di quello che sta accadendo nell'anno del signore 2005, Togliatti doveva completare l'opera a suo tempo, altro che seme.

il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

E come mai la legge non punisce Lucarelli che ha mostrato il pugno alzato in tutti i gol che ha messo a segno lo scorso anno(è stato il capocannoniere)e quest anno?

che grandissima cazzata. Oltre che merde fasciste siete anche calunniatori di professione. "In tutti i gol?" L'ha fatto una sola volta, al termine di uan partita, non ricordo quale, lo scorso anno. Quest'anno non l'ha mai fatto, e ha già messo a segno 6 gol.
Tornate nelle gabbie, fateci un favore...

il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Buon mattino a tutti.
Bisogna vedere che si intende per democrazia.
L'Italia è da 60 anni anti-fascista (non fosse altro che la costituzione da voi citata è scritta da anti-fascisti). Però per molti l'attuale governo è un regime, altri prevedono che Prodi trasformerà l'Italia nell'Urss di Stalin e via dicendo. Non perdiamo il senso della misura per favore.
Per la madre del figlio che ha trovato riscatto sociale e lavoro durante il Fascismo, Mussolini è un eroe, per quella che ha perso il figlio in guerra, un tiranno.
Stessa cosa per chi è stato dall'altra parte, chi ha creduto nel riscatto sociale della rivolta proletaria il comunismo è la cosa più bella del mondo, per chi invece si è visto ammazzare i parenti come nemici del popolo no.
La storia è fatta dalle vite di persone e da quello che provano e vedono, non da propagande di partito che troppo spesso leggo in molti interventi. Il gesto di Di Canio è illegale? Sì, ma a voi dà fastidio il suo cattivo gusto al di là della legalità in sè e lo avete detto, perchè è irrispettoso verso i caduti e perseguitati del Fascismo. Dal vostro punto di vista avete ragione, solo dà francamente fastidio il fatto che non si parli del pugno chiuso usato da Lucarelli per quello che vale e cioè come un gesto che nella sua storia ha rappresentato la morte per qualcosa come 106 milioni di persone ampiamente accertate, aggiungeteci tutte quelle perseguitate, picchiate, incarcerate, ridotte alla fame o parenti delle vittime dei sostenitori dell'ideologia "Falce e Martello" e il risultato è spaventoso. Quindi, se proprio dobbiamo fare propaganda politica per un saluto romano, evitiamo di guardare la pagliuzza nell'occhio altrui e basta......

il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Dax ha scritto:

"il blog è mio e lo gestisco io".. complimenti.. sempre piu democrazia.. per la serie.. le case sono dello stato e noi facciamo "esproprio ploretario" mentre quando qualcosa è nostro... è nostro e basta.
Io non sono nè di sinistra nè di destra..dico che di Canio ha un Quoziente intellettivo di un topo di campagna (mi perdonino i topi) ma francamente voi sinistrorsi siete quantomeno ridicoli, vi vestite tutti uguali per poter sembrare diversi dagli altri (boh) andate in giro con il pugno alzato fino a quando non cominciate a prendere uno stipendio che vi permette di vivere egregiamente e dignitosamente, poi come per magia "non parlate piu di politica".
Per favore piantatela, ma piantatela tutti.. ormai siete solo delle macchiette in un problema molto piu grosso di quello che sapete o che volete far credere di sapere. Nel nostro paese esiste un problema piu grosso che va risolto con il voto (o con il non voto), altro che espropri ploretari, manifestazioni dove si balla e si suona il tamburo o feste degli obej obej dove si vende vin brulè.
In Italia manca la fiducia nel paese, il timore del posto di lavoro, la paura a mandare le mie bimbe in giro per mancanza di sicurezza.. gli stessi timori di quando il vostro caro Bertinotti era al governo con Prodi non credete.. e voi? voi sempre li a fancazzare come sempre.. a sognarvi ogni tanto di prendere possesso di una palazzina.. a non pagare le tasse (le vostre le paghiamo noi cosa credete) e puttanate del genere...
Ciao


il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
ANDREA ha scritto:

Complimenti Sig. Alberto, mi cancelli dal blog perchè "dici troppe parolacce" ma permetti a Davide di usare insulti ben più pesanti... Sei come la maggior parte delle persone che scrivono in questo blog: IPOCRITA.
Onore a te Paolo! Rose rosse per te ho comprato stasera...

il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
MauroRoma ha scritto:

Cara Cristina io non sono fascista e ritengo questa un'offesa. Ti consiglio di parlare a proposito se ce la fai. Togliatti, le sue "idee" e le sue azioni hanno trovato la risposta più chiara dalla storia (la storia reale, non quella che hai letto tu sui libri di scuola bolscevichi: la foiba è una formazione carsica..........)

il 20 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Questo thread è più informativo degli "approfondimenti" dei TG.
Piccolo spaccato di un'Italia che purtroppo c'è.
Mentre noi si dibatte determinate questioni pensando di essersi fisiologicamente lasciati dietro certe zavorre, in realtà è solo perchè non li guardiamo più, dedicandoci a problemi a volte gravi ma comunque più "sottili"; poi entri in questo thread e ti ricordi che esiste tutta una parte con cui speravi di non dover fare i conti. E invece conta e pesa (numericamente, ovvio)

il 21 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Oppi della "tutta una parte con cui speravi di non dover fare i conti" fai parte anche tu...medita...

il 22 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
pablohoney ha scritto:

tali e tanti sono i modi per manifestare una fede, sportiva o non...da laziale dico che il sig. Di Canio, al quale tutto rimane concesso a causa della sua ritenuta spontaneità, ha fatto un passo falso e continua a farne.
Pensate sempre che dietro ad un gesto c'è una storia e dietro la storia spesso ci sono morti e sofferenze.
Pugni chiusi o saluti romani state fuori dai campi di calcio...

il 22 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Cristina ha scritto:

guardampo' che se deve legge....

intanto oggi la fifa ha chiesto il fascicolo del mentecatto fascista.

spero che qualcuno gli faccia passare la voglia di fare il deficiente.

e lasciate stare il tifo ultrà per piacere, il tifo era quello che facevamo vent'anni fa non quello che si vede oggi, gente bardata in assetto di guerra per andare a vedere una ridicolissima partita della quale il piu' delle volte si conosce l'esito prima, STIAMO SCHERZANDO ? altro che lettura, questi devono andare a fare un po' di volontariato in mezzo alla gente che sta male, sennò non si rendono conto di quanto esagerano.

pietà per favore, ora pure gli ultrà /s si mettono a filosofeggiare sui massimi sistemi e sulla vita ?

a lavorare, e de corsa pure !

il 22 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Condivido la sostanza del post di Cristina: vadano a lavorare quei "signori" (virgolette non casuali) che parlano di politica, o meglio ineggiano a slogan, di cui non conoscono il minimo signiicato. Certa gente può solamente vergognarsi di quel che dice, trova uno sfogo e una giustificazione nel fare casino. Poi ovviamente trovano chi ci specula sopra. Rimango dell'idea comunque che se il saluto romano va vietato, non vedo una sola buona ragione per vietare gli slogan e i simboli comunisti.

il 22 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
qualunquista ha scritto:

"il tifo era quello che facevamo vent'anni fa non quello che si vede oggi, gente bardata in assetto di guerra"

Scusa cristina, per un momento ho pensato stessi parlando dei no-global. I rappresentanti di pace e giustizia mondiale che vanno in giro a fare danni! pero gli ultras sono i criminali!

il 23 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Andrea_Riot, quando ho letto quella roba ho capito di avere a che fare da vicino con la lobotomia, volevo rispondere e farlo notare ma non sono riuscito...era davvero surreale, mi ha colto di sorpresa!

il 23 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
MauroRoma ha scritto:


guardampo' che se deve legge....

"intanto oggi la fifa ha chiesto..."
"questi devono andare a fare un po' di volontariato in mezzo alla gente che sta male..."
"a lavorare, e de corsa pure !"

ED AGGIUNGEREI, SENZA OFFESA PER TE CRISTINA:

vai a lavorare sul serio.
magari tu facessi o avessi mai fatto volontariato
se queste due cose sono troppo faticose, almeno studia qualcosa, puoi cominciare con topolino.

CIAO E SCUSA SE SONO STATO OFFENSIVO

il 23 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Cristina ha scritto:

e tu mauro inizia con l'imparare un po' di educazione...semprechè uno come te sappia di che si tratta.

io parlo e scrivo come mi pare, quando mi va anche in romanesco perchè sono fiera di essere romana, ti è piu' chiaro così ?

poi grida alle censure, ma per favore, villano e cafone che non sei altro, ma del resto, una banda di delinquenti chi la poteva difendere se non uno come te ?

a mai piu', spero.

il 23 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Dax ha scritto:

Slogan comunisti o fascisti vanno aboliti dallo sport in genere.
Non esiste che, siccome l'apologia di comunismo non è (al momento) reato, allora Lucarelli può fare quello che vuole in campo mentre quel decerebrato di Di Canio no.
Sono dementi entrambi appunto perchè possono "permettersi" di farlo.
Tutti i giocatori ormai sono delle starlette, (guardate er pupone che ha scassato un po troppo la minchia con questo suo bambino, manco fosse Gesù)
Il fatto che purtroppo molti idioti prendono ad esempio di vita (sic) quello che fanno i giocatori o i personaggi dello spettacolo in genere questi ultimi dovrebbero usare il cervello prima delle braccia o dei pugni al cielo.
La politica è fatta anche e purtroppo di luoghi comuni e spesso il senso logico perde punti rispetto a questi ultimi.
Spesso assisto alla destra che dà torto alla sinistra pur sapendo che ha ragione, e viceversa..
Vedo gente disfattista per definizione nei confronti di buone idee giusto per poter mantenere la propria posizione, se i problemi del nostro paese fossero risolti probabilmente molti politici, Alemanni e Agnoletti vari sarebbero dei disoccupati
Gente non fatevi abbindolare da questi giochetti di potere perchè servono solo a giustificare i lauti stipendi.
Quindi non mettiamo politica e sport insieme per favore.. lasciamo perdere.. lo sport (per quanto ricchissimo) deve rimanere un gioco e non un mezzo di propaganda fascista o comunista.

Ciao
Dax

il 23 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

Cristina vai a dormire invece di scrivere cazzate, scrivi in italiano perchè il romanesco non si addice ad una ragazza educata come te, che chiama un padre di famiglia (Di Canio) deficiente senza conoscerlo solo perchè ha idee politiche diverse dalle sue.
Vivi a Roma o no? Di Canio ha due bambine piccole e fa più volontariato e beneficienza di quanto immagini.Ah una cosa smettete di chiamarlo Dicane...Scrivi le cose quando sei lucida non alle 5.24 di mattina

il 24 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
mauri ha scritto:


Dicane ..il mentecatto non e' fascista e' solo un deficente esaltato di quelli che stanno in curva con le svastiche e non sanno che se hitler era ancora vivo loro..i pigmei italici sarebbero finiti sui forni assieme agli odiati ebrei...hitler ci considerava una sottorazza non dimenticatelo..e lo siamo davvero ...razza di emigranti e bastardi mafiosi vedi america anni 50, i fasci sono conigli o ragazzetti che per farsi forti si uniscono e in gruppo mi raccomando sempre in gruppo fanni i forti...ma cosa volete pretendere...il loro idolo quello schifoso di mussolini(scritto volutamente minuscolo)E' SCAPPATO DA CONIGLIO VESTITO DA SOTTUFFICIALE TEDESCO IN MEZZO ALLA RESISTENZA DEI SUOI CHE MORIVANO DA CANI QUALI CHE ERANO IMPICCATI , E LUI SCAPPAVA....FORTUNA CI HAN PENSATO I PARTIGIANI A RENDERGLI ONORE E GIUSTIZIA.....SIETE PECORE..DELLA STORIA...

il 24 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
CICCIO ha scritto:

BRAVO...ERA ORA CAPISSERO SO 4 GATTI E ALZANO I PUGNI AL CIELO POI SCAPPANO ANCHE NEI GAY PRIDE AH AH AH AH

il 28 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Di Canio ha il coraggio di manifestare apertamente le sue idee, piuttosto scomode e bandite da una costituzione scritta dai vincitori. Questo per chi non la pensa come lui è ovviamente scandaloso e in nome della democrazia lo insulta pur non conoscendolo. La storia è fatta di uomini, non di mera propaganda. Invito chiunque insulti il calciatore a fare un pò di autocritica perchè ne avrebbe bisogno.

il 28 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
charlie ha scritto:

"costituzione scritta dai vincitori"

Italico, vedi di farla tu un po' di autocritica e non scrivere corbellerie.

Al massimo è stata scritta dai sopravvissuti al regime.

Che se invece fosse stato un trentennio...brrrr

il 28 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

1)io lo insulto conoscendolo benissimo, e proprio per questo;
2)perchè chiunque insulti l'ex-calciatore dovrebbe "fare un po' di autocritica" e perchè "ne avrebbe bisogno"? Attendo sinceramente risposte.

Questo per quanto riguarda i dettagli dell'italicata; la parte più puzzolente l'ha già stigmatizzata il buon Charlie.

il 29 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Italico ha scritto:

Beh, non ditemi che l'intera costituzione dello Stato non è stata scritta sa antifascisti, perchè suonerebbe come una presa per il culo. Oppi, lo conosci? In che senso, hai letto le sue dichiarazioni storpiate dall'Unità o ci sei cresciuto assieme? Certa gente a mio avviso dovrebbe fare un pò di autocritica per motivi che ho spiegato un'infinità di volte. Quali l'ineggiamento a sistemi utopici e assurdi (anarchia) oppure molto più dannosi (comunismo). Credo che non sia complicato arrivarci o sbaglio?

il 29 Dicembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

f.c., Italico. E basta con l'ex calciatore - almeno, mi sembra di aver capito che è ex, quindi ora come ora conta meno di un fico secco, e allora perché non ignorarlo in toto? Morte al fascio,
Carolina

il 27 Gennaio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

intanto s'è preso l'ennesima giornata di squalifica.
e ora, da prode guerriero indomito qual'è, il braccino lo tiene buono buono adeso ai fianchi.

il 06 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Figlio d'italia ha scritto:

L'errore è portare la politica nel calcio che è già fin troppo pieno di problemi di suo...detto questo...l'accanimento rivolto nei confronti di di canio è sintomo del fatto che le forze ci sono, ma sono malriposte, strumentalizzate e FRUSTRATE.
ITALIA VITTORIOSA

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
luka ha scritto:

di Canio e una persona da stimare perche e l'unico a dire le cose come le pensa realmente.poi non devono criticare il suo modo di salutare perchè è una sua scelta che non riguarda nessun altro...anche io gioco a calcio e quando capita di segnare esulto facendo il saluto di BENITO MUSSOLINI perche ne vado fiero.

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

Trovo straordinaria l'idea che BENITO MUSSOLINI sia tutto maiuscolo :-D

il 17 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Laziale100% ha scritto:

Basta prendersela con Di Canio...ha tutto il diritto di salutare come gli pare!!!!!!! Se il suo braccio teso,per qualche misterioso motivo, evoca l'Olocausto,allora il pugno chiuso di Lucarelli evoca le purghe staliniane e compagnia bella..ma nessuno lo condanna,chissa perchè...DI CANIO DUX!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

il 21 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Fibak ha scritto:

Ma che avete fumato?
Di Canio è semplicemente stupido ed ignorante.
I comunisti sono solo stupidi.
I fascisti non sanno di cosa parlano.
!!!
Che bel blog pieno di cultura è questo...

il 21 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Fabio ha scritto:

di cane ha giocato con: lazio, juve, milan, NAPOLI e qualche altra squadretta inglese, perciò lasciate stare i napoletani che l'hanno sfamato.
in serie a ha fatto 10 goals, e per parlare ha bisogno di questi sotterfugi: grandi coglioni i laziali che lo seguono. di cane saluta questa cippa! viva piazzale loreto!

il 01 Marzo 2006 (quando OMB accettava i commenti)
pinna ha scritto:

nessuno osi toccare paolo di canio e la lazio... mai... il suo saluto è il migliore...

il 13 Marzo 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea ha scritto:

Paolo Di Canio in campo è un esempio di sportività e di professionalità. I giudizi morali per un saluto li lascio agli altri visto che secondo me un pugno chiuso o una mano alzata oramai non hanno più il significato che potevano avere 40-50 anni fa. Penso che il senso di quei saluti si sia perso, sopratutto tra i giovani...sul fatto che poi questo dimostri memoria corta sono d'accordo, ma credo che che quei 2 "saluti" abbiano perso il loro connotato storico conservando solo quello politico di "noi siamo di destra/sinistra".

il 01 Aprile 2006 (quando OMB accettava i commenti)
duilio ha scritto:

grande di canio

il 01 Aprile 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cristina ha scritto:

grande ? in un altro paese non si sarebbe sprecata una parola su un cretino simile, e invece siamo qua a parlarne da quattro mesi.

povera italia.

il 02 Aprile 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Kaiser ha scritto:

Appunto Cristina. Siete voi che continuate a parlarne..chissenefrega di come saluta Di Canio? E il caso di montarne un caso nazionale? Fosse per me e per molti altri,non se ne sarebbe mai iniziato a parlarne. Siete voi che avete montato il caso e continuate a parlarne...

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Met ha scritto:

Ciao a tutti sono in questi blog per caso cercando qua e la qualche informazione e leggendo o visto molta ignoranza rigurdo a Di Canio eil saluto romano. Se foste appena colti capireste che il saluto romano e discorso a se non c'entra con il fascismo, o meglio è stato poi integrato dal fascismo, io che voto Berlusconi come la maggior parte di persone dalle mie parti se tra di noi ci si saluta in un modo, ma non è il saluto berlusconiano, stessa cosa il pugno al cielo, non è comunista, ma di adoperava a Cuba.
Purtroppo non parliamo della Ne costituzione che è un vero disastro in quanto a contraddizioni e penso sia l'unica costituzione nel mondo ad essere politicamente schierata.Ciao a tutti....

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

alberto come hai potuto mettere nella raccolta differenziata questo commento ?
secondo me era da "parliamone!" (o amici o grande fratello) ;-)))

il 16 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

ciao ragazzi,premetto che sono un (diciamo quasi)ultras della lazio e nn sono fascista,però difendo il mio Paolo Di Canio perchè gli voglio bene;voi avete detto che quello che Paolo ha fatto è reato perchè apologia di reato e avete detto che conoscete la la legge allora leggetevi questo:
Il saluto romano, di per sè solo insufficente ad integrare gli estremi del reato previsto dall'art.5 Legge 20 giugno 1952,nr. 645, acquista rilevanza se fatta da persona armata di manganello in occasione di un comizio elettorale, per il pericolo di suscitare nel pubblico suggestioni ed incitamenti miranti alla riorganizzazione del disciolto partito fascista."Cass.1, 18 gennaio 1972,704.
Un'altra sentenza della cassazione (Cass. Pen. 23.6.1988)dà lo stesso parere.
......letto questo....vi rispondo già a quello che vorrete scrivere...perchè dopo tutte le disc che ho fatto su questo caso,so già cosa scriverete....di sicuro direte"allora mi vuoi dire che quello nn è apologia di reato?"
no Paolo nn ha fatto nulla di illegale,se mai i tifosi che erano sulle tribune hanno commesso reato,ma lui no,perchè un semplice braccio teso nn può ricordarti il fascismo,mi sembra una cazzata.......
e poi avete detto che andrebbe processato perchè ha compiuto reato....vedo che qui ci sono molte persone estremamente comuniste(si vede dalla paura verso Paolo)e quindi vi chiedo:farsi le canne è reato????mi pare anche grave......(io me le faccio)
voi di sinistra nn parlate di libertà?di ugualianza?di libero pensiero?e allora perchè ogni persona che prova a dire qualcosa contro le vostre idee lo lapidate(simbolicamente)???
la stessa costituzione dice che l'italia è un paese libero,e allora perchè secondo voi chi ha idee di destra è un delinquente?
ciao grazie!

il 16 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

a....un altra cosa....ma le foibe qui nn se le ricorda nessuno???????????????........o dite solo quello che vi pare???????????????
nn sono fascista ma mi fa schifo che la storia italiana dimentichi(nn è scritto neanche sui libri di scuola!...paese libero...) un fatto assurdo e sconvolgente come quello:degli italiani uccisi solo perchè di un idea politica diversa.....SIETE TUTTI UGUALI.....

il 17 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Il vero punto è che se sei di sinistra allora sei un santo per tutti,e se sei di destra tutti dicono che sei un delinquente..io sono di destra e ne vado fiero,perchè ho principi molto più VERI dei ragazzi di sinistra che usano un personaggio improprio al comunismo (Che Guevara...) senza sapere che il vero comunista era Stalin..Quando si dice DESTRA,tutti pensano alle persone morte,senza citare tutto quello che ha fatto Mussolini per l'Italia..Se i vostri padri,o i vostri genitori,prendono le pensioni,non è per merito di Che Guevara..Se potete godere degli ospedali pubblici..non ringraziate Che Guevara..Se Roma è la città più bella del mondo,non è grazie a Che Guevara..se abbiamo le autostrade in Italia,non è grazie a Che Guevara..E poi..feseggiate la festa della liberazione..1 giorno nel quale VOI ITALIANI AVETE UCCISO ALTRI ITALIANI..Non fate la morale a me..Di Canio è Di Canio e resta..il resto è moda e passa..Paolo Di Canio non si tocca..

il 17 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Cari inquisitori, non vi chiediamo di pensarla come Paolo Di Canio perché non vi stimiamo abbastanza.
Vi preghiamo, però, di non rompere più le scatole con le suppliche patetiche, con i richiami pelosi alle norme più liberticide del nostro ordinamento, con le stantie distinzioni tra stelle a cinque punte e croci celtiche.
Tacete una volta per tutte.
Rispettare la libertà altrui può aiutarvi a conservare, finalmente, un barlume della vostra dignità.

il 17 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
darth wanax ha scritto:

Ma anche i fascisti ne hanno ammazzato di italiani. E dove la mettiamo la pulizia etnica a danno degli Sloveni e Croati? Lasciamo poi stare l'ideale borghese di patria...
Poi la pensione ai miei non l'ha data certo Mussolini. Che Roma sia la città più bella al mondo non è certo merito di Mussolini che con i suoi disastrosi interventi nel tessuto urbano di Roma ha fatto danni incalcolabili.
Il vero comunista è Stalin? Ma se di comunisti ne ha ammazzati più lui di Hitler.

Le foibe non le ricorda nessuno? No, nemmeno voi, che ripete storielle inventate nell'ottobre '43 dai nazifascisti e nel '46 dai militari italiani per bilanciare le accuse mosse al regio esercito dagli stati occupati dall'italia. Storielle riprese poi dalla cricca neoirredentista che andava dal psdi al msi, ingigantite allo solo scopo di ridare verginità politica ad uno stato che MAI si è scusato per le atrocità commesse tra il '40 e il '45 (ma che nei confronti degli Sloveni e dei Croati erano già iniziate nel '18).

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Il fascismo avrà anche ucciso molti Italiani,questo non lo metto in dubbio..ma non esiste una festa Nazionale a riguardo!Riuscite a negare addirittura che Stalin era comunista..beh,allora avete ragione voi!L'Italia è un paese libero,e ognuno saluta la SUA gente come meglio crede..anche se il saluto di Paolo Di Canio da fastidio alle menti ottuse di sinistra,secondo le quali è addirittura istigazione alla violenza,mentre il pugno chiuso di Zampagna in Livorno-Messina è stato un gesto "d'amicizia"..Prima di parlare di Paolo Di Canio dovreste fare tutti quanti un po' di vita di curva..DI CANIO è DI CANIO e RESTA..il RESTO è moda e PASSA..

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
darth wanax ha scritto:

No, il pugno chiuso in Italia è semplicemente un gesto di democrazia: ovviamente, se uno è nemico della democrazia, allora anche il pugno chiuso diventa un segno di sfida...
Beh, su Stalin comunista anche Orwell era assai dubbioso. Stalin si appropriò dei simboli del comunismo, si proclamava comunista, ma continuò unicamente la tradizione autocratico-zarista.

"Prima di parlare di Paolo Di Canio dovreste fare tutti quanti un po' di vita di curva"?? Cesare, no grazie, ho di meglio da fare che perdere tempo con il calcio, la più pericolosa ed efficace arma di distrazione di massa in Italia. Piuttosto tu, perché non ti trovi un lavoro vero?

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Ho 22 anni e ho un lavoro sicuro.Faccio il conducente di linea a Roma,con la Trambus..La mia vita non è solo la curva.La mia vita è il lavoro,la mia famiglia,la mia fidanzata..poi la curva.Vabbè,è inutile parlare con voi..il pugno chiuso un gesto di democrazia,Stalin non era comunista..Io ripeto che sono di destra e nessuno può vietare a un'altra persona di salutare la sua gente con il saluto romano,che non è il saluto fascista.Non esistono leggi che vietano il saluto romano.Esistono leggi che riguardano l'apologia del fascismo..ma un saluto romano non è fascismo.E' semplicemente un segno di appartenenza.E poi,perchè invece di rompere sempre le scatole con Di Canio,non parlate di Totti,che ieri nella trasmissione di Fiorello,dopo aver cantato la canzone della Roma,ha aggiunto "biancoazzurro bastardo"?!Ma lo sa almeno quello che significa bastardo?!Nessuno gli da addosso a lui.Come si spiega questa cosa?!
DI CANIO è DI CANIO e RESTA..il RESTO è moda e PASSA..

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

"semplicemente un segno di appartenenza."
a che cosa?

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

alla feccia?

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Kaiser ha scritto:

Concordo con quello che dice Cesare. Tutti questi casini per un braccio teso di un calciatore qualsiasi sono davvero ridicoli e inopportuno. Eppoi Davide : alla feccia!?! Ma che bel modo di definire chi la pensa in modo diverso...e poi voi vi vantate di essere quelli democratici. Pensa a che livello siete scesi, voi che criticate tanto Berlusconi, neanche lui è arrivato a definire "feccia" i comunisti.

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

kaiser niente rientro per ginnastica oggi?

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Kaiser ha scritto:

No cara, la mia scuola non fa rientri. Se poi invece di fare la spiritosa vuoi scrivere anche una risposta intelligente, mi fai un piacere. Altrimenti potrei pensare che non sai cosa dire

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
darth wanax ha scritto:

Kaiser gioca tanto a fare il giuliano Ferrara della situazione.

"Tutti questi casini per un braccio teso di un calciatore qualsiasi sono davvero ridicoli e inopportuno" questo è un autentico commento di uno che effettivamente non sa cosa dire, perché si rende conto benissimo che in uno stato che ha massimamente sofferto a causa della dittatura fascista e la cui costituzione vieta l'apologia del fascismo fare il saluto fascista è almeno "inopportuno".
Perciò da bravo ferrariano fa la faccia stupita se qualcuno giustamente si inalbera, magari invita ad abbassare i toni e fa passare per estremista chi si oppone all'estremismo, gli rinfaccia di non avere alcun argomento a sostegno delle proprie tesi...

...e crede ch tutto ciò faccia tanto "intellettuale di destra". Mah, era meglio se rientrava per la ginnastica

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Kaiser ha scritto:

Wanax, qua quello che non sa cosa direi sei tu. Tutto il casino intorno al saluto di Di Canio è francamente ridicolo! Ma un braccio teso, un gesto che può venire istintivo fare a migliaia di persone ogni giorni,per salutare qualcuno in lontananza ad esempio. Cioè, forse non vi rendete conto di quanto tutto ciò sia profondamente stupido. Ma chi cazzo se ne frega di come saluta Di Canio!?! Questo è il punto. Di Canio alza il braccio. E sti cazzi!?! Finchè non lo alza su qualcuno, chi cazzo se ne frega!?! Ma la gente non ha niente di meglio a cui pensare!?! Come se i problemi del paese fossero i saluti alla Di Canio...voi non vi rendete conto....

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Ma un braccio teso, un gesto che può venire istintivo fare a migliaia di persone ogni giorni,per salutare qualcuno in lontananza ad esempio.

aaaaaaaaaah, ora capisco!! ecco perchè tende il braccio, perchè la curva della Lazie è lontana!!
se i tifosi fossero a bordo campo, come negli stadi inglesi, stringerebbe loro la mano!!

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Il gesto di appartenenza alla curva..ecco perchè vi consigliavo di fare un po' di vita di curva prima di criticare le persone.Gli IRRIDUCIBILI e i tifosi in genere,sono la parte bella del calcio,auella senza trucchi,senza partite e arbitri decisi a tavolino..Sono persone che lavorano e fanno dei sacrifici per sostenere ciò in cui credono..e seguire la propria squadra diventa un credo.La violenza degli stadi,non è portata dai tifosi,di destra o di sinistra che siano..è portata dalla falsità del calcio moderno.Negli anni 70 i tifosi c'erano uguale,sia di destra che di sinistra,ma il calcio era VERO e nessuno sentiva il bisogno di sfofare la propria rabbia sui tifosi avversari.Per quanto riguarda la legge..non esiste una sola legge che vieta il saluto romano.Perciò..fatemi la cortesia di farla finita di parlare di Di Canio come se fosse un assassino.E prendetevela con chi davvero ha portato la violenza negli stadi..Moggi e compagnia bella..
IRRIDUCIBILI..SE-SE-SEMPRE..IRRIDUCIBILI..O-O-OVUNQUE..

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

cesare sono pienamente daccordo con te,però a loro nn puoi parlare di calcio e vita da curva perchè al contrario nostro loro nn ci saranno mai andati.....e vogliono parlare di cose che nn conoscono.......
OPEN YOUR MIND AND LIVING ULTRAS!

il 18 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Kaiser ha scritto:

Davide, senza che fai lo spiritoso, sai benissimo cosa intendevo dire. Alzare il braccio per salutare è normale, magari uno non lo mette proprio teso, però...cioè, bisogna avere proprio una mente perversa per lamentarsi di come un calciatore qualsiasi saluta la gente. Dove sta l'importanza di come saluta Di Canio!?! Ma chi cazzo se ne frega!? Ma la gente non ha qualcos'altro a cui pensare?

il 19 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

ok pensiamo a moggi, ma anche a lotito che vi riporta la lazie in serie B.
così l'anno venturo Di Cane il saluto ve lo fa contro l'albinoleffe.
auguri :D

il 19 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Ah,mio caro Davide,suppongo che sei della Rioma..quella famosa società creata dalla fusione di 7 società romane nel 1927,senza un giorno preciso!La società il quale capitano da dei bastardi ai laziali,senza sapere che se a Roma c'è una società bastarda è proprio la Rioma!Comunque,invece di pensare alla Lazio,pensate a voi..hai presente i soldi dei diritti televisivi che vi hanno permesso di salvarvi?!Beh,sono stati procurati da Moggi nell'affare Emerson..noi,come dite tutti,rischiamo la serie B..ma voi rischiate di sparire!Non capisco come fate a parlare di storia..di simboli..!Vabbè..siete della Rioma..mica è vostra la colpa..Fuori dai confini contate come il Lecce!Trofei vinti dalla Rioma in competizioni europee riconosciute dall'Uefa??ZERO!
Dimmi cos'è..che ve fa' sentì importanti anche se non contate UN CAZZO..

il 19 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Ah, mio caro Davide, suppongo che sei della Rioma

supposizione errata, dunque tutto il resto non mi riguarda

(ps. la Roma a onor del vero una coppa uefa l'ha vinta...)

il 20 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

NO mio caro Davide..la Roma ha vinto una coppa delle fiere,che era una coppa a inviti e non era la coppa uefa..La coppa uefa ha sostituito la coppa delle fiere,ma quella coppa non era una coppa a cui si accedeva per meriti sportivi,e quindi non è riconosciuta dalla uefa!Si vede che il calcio non è il tuo campo..il tuo campo è criticare chi non la pensa come te..tipico delle persone di destra!Bye!

il 20 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

bellissimo lapsus !

il 20 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Ho sbagliato perchè volevo dire che le persone di sinistra criticano quelle di destra..e ho fatto confusione!Antonella ho 1 modo per farti vivere 100 anni..

il 20 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

se non ti va che tutti ti leggano e commentino quello che dici , il blog non fa per te .
se ci scrivi devi essere consapevole di questo .
quindi evita battute da burino perchè io con te non sono stata maleducata.

il 20 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

non era una coppa a cui si accedeva per meriti sportivi,e quindi non è riconosciuta dalla uefa

hahaha povero lazifascista, ma che t'inventi? quel trofeo è assolutamente riconosciuto dall'uefa. che fosse a inviti, non cambia nulla. che abbia cambiato denominazione, conta ancora meno. la roma ha vinto la "coppa delle fiere", successivamente denominata "coppa uefa". punto e basta.
ma all'europa non ci pensare, che a settembre il vostro derby rischia di essere quello col frosinone.
:D

il 20 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Allora vai sul sito della UEFA,e vedi l'albo d'oro della coppa UEFA!E poi guarda sulle competizioni!La coppa delle fiere non c'è!Mi dispiace,ma il mondo del pallone non è il tuo forte!Quì se c'è uno che si inventa le cose..sei tu!

il 20 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

E poi,Antonella,nemmeno io sono stato maleducato con te!Non c'è una sola parolaccia nel mio commento!

il 20 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Kaiser ha scritto:

" il pugno chiuso dei comunisti ha sempre e solo portato solidarieta', rispetto, cultura e sviluppo, o forse volete dimostrare che i braccianti di, che ne so, medicina, stavano meglio sotto al fascismo che nel dopoguerra?"

AH AH AH! Questa è veramente il colmo. Poi parla uno che usa il nick Berja...proprio non poteva sceglierne uno migliore per parlare di "solidarietà" e "rispetto". Berja, ma oltre allo sviluppo e alla cultura (?) ti sei dimenticato che il pugno chiuso ha portato anche un centinaio di milioni di morti? Ritieni siano solo un incidente di percorso su quella meravigliosa via comunista che porta allo sviluppo e alle migliori condizioni per i braccianti di medicina?

il 20 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

ma pure io che gli sto a dire .... !

il 21 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Kaiser ha scritto:

Che stai a dire? Dov'è il senso di qeusto commento?

il 22 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

era riferito a cesare .scusate se non ho specificato .

il 22 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

cesare, non essere ridicolo.
il sito della UEFA riporta le competizioni attualmente organizzate dalla UEFA. dal momento che la Coppa delle Fiere si disputava quando ancora la UEFA non era stata fondata, ovviamente non ne viene riportato l'albo d'oro.
ma chi se l'è aggiudicata, se la ritrova in bacheca, e il trofeo è assolutamente valido.

invece di arrampicarvi sugli specchi per svuotare l'albo d'oro altrui, preoccupatevi delle porcate del vostro presidente attuali e di quello precedente, uno dei peggiori delinquenti che abbia mai messo mano su una squadra di calcio italiana.

il 22 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Salame,nemmeno la coppa delle coppe esiste più,ma l'albo d'oro c'è lo stesso!Sei proprio una qua-qua-ra-qua!Prendi lezioni di calcio,poi parla con me!

il 22 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

la Coppa delle Coppe era organizzata dall'UEFA, la Coppa delle Fiere no, in quanto l'UEFA non esisteva ancora.
tranquillo, per parlare con te bastano e avanzano la licenza elementare e quattro comparsate al Bar Sport...

il 23 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

E se la UEFA non c'era,come può riconoscere un trofeo?!Per di più se si accedeva ad esso tramite inviti,e non per meriti sportivi!Il trofeo è in bacheca,ma non riconosciuto dall'UEFA!Invece di fare il saputo,nonchè il simpatico,lo sai perchè si chiamava coppa delle fiere?!Perchè venivano invitate le squadre che avevano la fiera nelle città d'appartenenza..Ma si veniva INVITATI..proprio come il trofeo birra moretti..cazzo,magari a vincerne 1 oh!Poi me ne vanterei al bar dello sport,come lo chiami tu..Ah,dimenticavo..chi ti dice che non ho una laurea?!Ah,beh,è vero..secondo la tua testa bacata,visto che sono un ultras,questo viene escluso a priori,perchè gli ultras sono tutti ignoranti,cattivi,fascisti,maleducati,picchiatori..E sono il male del calcio!!Cazzo,è vero..è a causa nostra che gli stadi sono tutti vuoti..non perchè tutti si sono accorti che il calcio moderno è falsato..E nemmeno a causa delle leggi assurde dei biglietti nominali e dei tornelli all'entrata..Scusa grande maestro del sapere..IRRIDUCIBILI..LA PARTE PULITA DEL CALCIO MODERNO..

il 26 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Usque ad finem ha scritto:

Davide ma come fai a scrivere così tante cretinate da cinque mesi? E poi quanto rosichi..... La "gloriosissima" Coppa delle Fiere non è che una fioriera che usa la signora sensi a casa sua.Non ha alcun valore, vale di più la Coppa anglo-italiana(sempre che tu sappia che sia). Fatte na donna.
Ave Cesare. IRRIDUCIBILI...tutto il resto è noia!

il 28 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Dan ha scritto:

ma da che pulpito lo dico io nei tuoi confronti,ma tu pensi di essere gesù cristo in terra che dai giudizi come "becero".secondo me tu parli così perchè soffri di complessi di inferiorità,perchè tu sei il signor nessuno mentre quello che ha parlato è DI CANIO,un grande giocatore ma soprattutto un grande uomo.Ieri è venuto a visitare un circolo diurno che aiuta le persone che soffrono di handicap e dovevi essere li per vedere la bellissima persona che è, come ha scherzato,parlato e giocato insieme ai ragazzi che soffrono per più di tre ore,dandogli un sorriso e tu ti permetti di definrlo "becero".secondo me l'unica persona becera sei proprio tu

il 29 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Vedo che finalmente i commenti su Paolo Di Canio iniziano a cambiare..Dan e Usque ad finem,come potete vedere,Davide non commenta più..forse perchè finalmente ha finito di sparare cazzate riguardo i trofei internazionali vinti dalla Reoma!Di Canio è Di Canio e RESTA,il resto è moda e PASSA!

il 29 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

cucù!
non commento più perchè non ho altro da dire. resto convinto di quel che ho detto.
di canio non resta perchè non è mai esistito. mediocre mezza punta, sarà ricordato solo nei circoli neofascisti delle periferie romane.

salutatemi lotito.

il 29 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
francesco ha scritto:

AVE PAOLO
Di Canio è Di Canio e resta, il resto è moda e passa

il 29 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Usque ad finem ha scritto:

Davide stacca come ha fatto quel pagliaccio del tuo capitano. E ti prego non lo nominare proprio Paolo non ne sei degno, vatti a comprare il bellissimo libro appena uscito di Totti e commenta quello magari in un blog...e poi è sempre meglio essere ricordati nei circoli neofascisti delle periferie romane che essere dimenticati. Di uomini che possono permettersi di camminare ovunque a testa alta ce ne sono pochi..e PDC è uno di questi.. Ave Paolo populus tuus te acclamat

il 29 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

cesare sei un grosso!!!!!!ti sto apprezzando una cifra dopo i tuoi commenti,sono ,per filo e per segno ,daccordo con te,voglio però aggiungere una cosa su quello che ha detto dan,di canio ne fa di azioni di beneficienza,ma nn se ne vanta e nn ci si fa publicità sopra,al contrario,dall altra parte del tevere,ilpupone boro prima si incazza perchè gli fanno l imitazione,poi,grazie ai consigli dei suoi "toutor" veltroni e costanzo,ci fa un libro cui il compenso andò in beneficienza.....o come il barbuto tommasi,santificato perchè il giocatore che prende di meno in italia,ma scusate,ma quanto gli dareste voi a tommasi???
allora io vi dico,meglio una persona come DI CANIO che fa azioni di beneficienza nn per publicizarsi ma per fare solo beneficienza,che ha delle idee chiare,a prescindere che siano giuste o sbagliate,e fa di tutto per portarle avanti,che un oliatissimo sputatore che nn ha cervello e si fa guidare da gli altri.....AVE AVE PAOLO PAOLO AVE AVE PAOLO PRENDI IL PALO LA TRAVERSA PAOLO GOL!

il 29 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

regà scusate se nn scrivo benissimo,ma credo che le mie idee siano chiarissime

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Davide,vai in Inghilterra e chiedi chi è Di Canio..Poi prova a chiedere chi è Totti..Ascolterai 2 risposte molto diverse..Di Canio si batte per i suoi ideali,è tornato alla Lazio rinunciando a 750000 euro..Totti chiede ogni anno una squadra competitiva,o minaccia di lasciare la Reoma..I due giocatori,sotto il profilo personale non sono minimamente paragonabili..L'attaccamento alla maglia di Di Canio è fuori ogni discussione,visto che a 16 anni era un Ultras e partecipava a tutte le trasferte..Totti a 16 anni il calcio lo guardava in tv.Poi che Totti sia un grande giocatore nessuno lo mette in dubbio,ma un fuoriclasse non sputa,non simula e non si fa fotografare le caviglie dal "trigoriere dello sport" (corriere dello sport),chiedendo tutela..Ronaldinho prende gli stessi calci di Totti,ma non l'ho mai sentito lamentarsi..questione di stile!Pe questo reputo Totti un calciatore sopravvalutato..del resto..ha vinto di più GOTTARDI!
Di Canio è Di Canio e RESTA,il resto è moda e PASSA..LAIF IS NAU,parola der pupone!

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Ah,Davide,posso chiederti di che squadra sei?!

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

io? sono interista, simpatizzo atalanta perchè sono di bergamo, e tifo tutta una serie di altre squadre non so nemmeno io perchè: pescara, cremonese, sambenedettese, catanzaro...

seguo il calcio dall'età di 6 anni, ma negli ultimi tempi mi è venuto talmente a nausea che quando l'inter perde mi faccio una gran risata.

quando sento i vostri discorsi da ultras frustrati, vomito.
quando vedo in lontananza su uno schermo le brutte facce di galliani, carraro, piccinini, mughini, mosca, biscardi, vomito.
non me ne frega niente del calcio parlato, tifato, politicizzato, strumentalizzato. mi emozionano le giocate di ronaldinho, di totti e di tutti i campioni veri. cosa facciano o pensino nella vita privata non è affar mio.
di canio lo considero un giocatore di medio livello, col tempo si perderà fra le pagine degli almanacchi, dileguandosi nel giusto oblio. inoltre, lo disprezzo per le sue idee politiche, e visto che le esibisce, ne ho tutto il diritto.

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Usque ad finem ha scritto:

dici di seguire il calcio da quando hai sei anni... ora quanti ne hai otto? Guarda caso tifi samb pescara e atalanta...tutte squadre con tifoseria politicizzata(a sinistra) però vomiti se Di Canio esibisce le sue idee...sei ipocrita. Io sono di destra ma rispetto le tue idee ho molti amici di sinistra con cui mi scambio idee continuamente ma senza mai cadere nella provocazione, o rosicare come fai tu.Certo se vedo una tifoseria come quella del Livorno che viene continuamente difesa anche se disonora la vita di un povero militare mandato a morire, mi rodo il chiccherone...visto che noi siamo sempre nell'occhio del ciclone perchè di "destra"

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

l'atalanta da anni ha una tifoseria apolitica.
in precedenza c'erano due gruppi ultras, uno di destra vicino alla lega, uno di sinistra.
pensa alle tue beghe romane, fuori dal GRA è un altro mondo e tu non lo conosci.

ripeto, delle questioni ultras, politicizzati o meno, me ne fotto alla grande.
quelle squadre le tifo fin da quando ero piccolo per motivi che nemmeno ricordo. a 6 anni non sceglievo in base alla fede politica. e nemmeno ora, quando si tratta di sport.
tu lo sport non sai nemmeno dove stia di casa.

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Evergete ha scritto:

Discutere per giorni del saluto di Di Canio = non avere un cazzo da fare tutto il giorno

(Riferito non solo a chi scrive sul blog)

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

a davide quanti ne ho visti come te!!!qundo gli chiedi di che scadra è e lui ti dice,bhe nn seguo tanto il calcio però simpatizzo livorno.....
a me sta gente nn me piace proprio.....
DI CANIO è DI CANIO E RESTA,IL RESTO è MODA PASSATA!AVE

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Evergete ha scritto:

Ah, chi dice che Di Canio sarà dimenticato : in Inghilterra in effetti è stato un idolo della squadra dove ha giocato ed inoltre mi pare abbia vinto un premio fair-play, per cui è oltretutto un giocatore molto corretto. C'è anche la sua biografia, che ha avuto successo. E non è poco...

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

in inghilterra è diventato un idolo di tutte le squadre in cui a giocato e nn solo...se vai in inghilterra con la maglia di DI CANIO minimo ti saltano a dosso per rubartela!poi ha fatto un dvd e un libro e ne sono state vendute a migliaia in tutta in inghilterra scozia e italia...premio fair-play, come giocatore più corretto, mi pare nel 99 o 2000,miglior giocatore della premier,miglior goal della premier................a credo che abbia vinto anche più del caro pupone........ma si DI CANIO è UN GIOCATORE MEDIOCRE CHE CADRà DEL "MERITATO"OBLIO.....a davide stai bene così!
la prossima volta prima di parlare informati...non parlare per partito preso....

il 30 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

a....dimenticavo....DI CANIO è DI CANIO E RESTA,IL RESTO è MODA PASSATA!

il 31 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Usque ad finem ha scritto:

ma perchè essere laziali vuol dire non essere sportivi???? E perchè io dovrei pensare alle mie beghe romane e tu puoi mettere bocca dove ti pare? Sei tu che sei antisportivo e rosicone. Dici di fottertene di tutto, che vomiti per questo e per quello...... e magari a casa ti vedi sky dalla mattina alla sera e non ti perdi una puntata di controcampo. Cagoja

il 01 Giugno 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cesare ha scritto:

Dvaide,hai tutto il diritto di commentare quello che fa Paolo Di Canio,ma non di offenderlo..E poi,di non ricordare solo le cose che non ti piacciono di lui..Potresti anche ricordare che fa molta beneficenza per esempio..E poi fai il piacere al mondo intero di non paragonare Ronaldinho e Totti..i 2 non sono nemmeno lontanamente paragonabili!Totti ha un lancio eccellente..Ronaldinho ha tutto il resto (oltre a un lancio eccellente)!Ronaldinho ha vinto il pallone D'ORO,Totti il pallone BORO..Totti si lamenta ogni calcio che prende,Ronaldinho si rialza in silenzio col sorriso sulle labbra..Ronaldinho per mettersi in mostra a un mondiale esegue 25 dribbling a partita,Totti per mettersi in mostra sputa a Poulsen..Ronaldinho si fa fotografare e riprendere mentre fa numeri straordinari col pallone,Totti si fa fotografare le caviglie..Ronaldinho fa beneficenza in silenzio,Totti lo grida ai 4 venti (che se avessi i soldi che hanno loro,la farei pure io)..Ronaldinho scrive col pallone,Totti nemmeno con la penna..Devo continuare oppure ti basta?!
Di Canio è Di Canio e RESTA,il resto è moda e PASSA..

il 01 Giugno 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

e magari a casa ti vedi sky dalla mattina alla sera e non ti perdi una puntata di controcampo.

o magari no

il 01 Giugno 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

caro davide,visto che sono abituato a parlare con i fatti eccoti un bel video di PAOLO DI CANIO,un bellissimo filmato con i suoi migliori goal con la maglia del west hamm.......consiglio la visione a tutti gli amanti del calcio.......
PS davide so sicuro che neanche lo vedrai.....

http://www.youtube.com/watch?v=spuPHrTywYY

..............giocatore mediocre??mhaaa........
DI CANIO è DI CANIO E RESTA,IL RESTO è MODA PASSATA.

il 01 Giugno 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

il miglior gol di di canio risale alla stagione 93-94 in un celebre napoli-milan 1-0.
so benissimo che non hai idea di cosa io stia parlando, a quei tempi giocavi coi bambolotti, e lui non era ancora dedito ai saluti romani...
vattelo a cercare se hai tempo.

quanto al filmato che hai linkato, cercane uno con i gol di ciccio cozza e vedrai che più o meno siamo allo stesso livello. di giocatori come di canio ne spuntano a migliaia ogni anno su tutti i campi del mondo.

il 01 Giugno 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FRANCESCO ha scritto:

...............................dal tuo commento si può capire quanto capisci poco di calcio e soprattutto quanto critichi DI CANIO per partito preso.......ti lascio sguazzare nella tua ignoranza perchè nn ho le forse di insultarti......spero che lo facci qualcun altro.......
paragonare DI CANIO a cozza dopo aver visto questo video........mhaaaaaaaa

il 14 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
fortunato zanotti ha scritto:

In tredici anni che aspetto di essere giudicato per la scalogna di aver fatto l'esattore per una banca,ho visto e sentito tanti parolai che ormai non li conto più.Ma le cose sono sempre uguali.La giustizia non c'è per le persone comuni,per quelle speciali raramente arriva!Evviva!(diario di un esattore,nella Bologna che non c'è piu'.Grazie

il 07 Giugno 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Mac ha scritto:

a tutti quei deficienti che fanno er pugno chiuso.... teneteve pure Ceausescu, Lenin, Stalin, Mao, tutte personcine per bene, tutti cultori della democrazia.........mejo er duce almeno ha cercato de' fa grande l'Italia.
Tra Di Canio e Totti.....hahahahah ma che e' uno scherzo.....PAOLO, PAOLO, PAOLO, PAOLO, PAOLO!!!

il 07 Giugno 2007 (quando OMB accettava i commenti)
geppo il castigatore ha scritto:

"... mejo er duce almeno ha cercato de' fa grande l'Italia..."

Bisogna essere dei veri comici, per dire una cosa del genere, restando seri...

... "ha cercato de' fa grande l'Italia"... Sto ancora in crisi per le risate convulse.

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere