qui giace OneMoreBlog2.31
«A politician, you know the ethics those guys have. It's like a notch underneath child molester» (Woody Allen)
Rocky Horror Show
Royal Court Theatre Upstairs, Sloane Square, 16 giugno 1973, ore 22.30. E' la data di nascita di un fenomeno destinato a mantenere intatta per oltre trent'anni tutta la sua carica di vitalità. Oggi lo show di Richard O’Brien sta per andare in pensione a tempo indeterminato, probabilmente non per sempre, ma certo per un periodo non breve. Quella di ieri sera avrebbe dovuto essere la serata conclusiva, l'ultima occasione di vedere Frank'n'Furter per un lungo periodo e probabilmente l'ultima in assoluto nell'interpretazione del sommo Bob Simon, ma l'enorme richiesta ha convinto la produzione ad aggiungere qualche replica allo Smeraldo. Pochi giorni extra per "fare il pieno" di Show e prepararsi ad affrontare una lunga astinenza.

La storia: una coppia di fidanzatini acqua e sapone, Brad e Janet, rimasti in panne, bussano alla porta di un castello per fare una telefonata. Verranno presi prigionieri da Frank'n'Furter (che in realtà è un extraterrestre proveniente dal pianeta Transexual, galassia Transylvania) il quale li fa assistere alla nascita della sua creatura quasi-umana (Rocky) costruita con gli organi donati da Eddie, ma soprattutto li svezza alle gioie del sesso senza limiti, cambiando per sempre la loro vita.

«Il Rocky Horror Show è un invito a non sprecare la propria vita, a difendersi da quelli che intorno a te cercano di fermarti perché sono invidiosi della tua libertà. Ecco perché piace ancora. Troppi uomini vivono di rimpianti ed è una tragedia» dice O'Brien dell'instant classic che l'ha reso ricco famoso. Lo Show è una rivisitazione della leggenda di Frankenstein in chiave erotica, un inno alla conoscenza come supremo strumento di libertà.

Entusiastica com'era nelle attese la partecipazione del pubblico, con prime file popolate di sosia dei personaggi dello Show, lanci rituali di acqua, riso e carta igienica. Pubblico sempre prontissimo a dare le risposte giuste al momento giusto, interagendo con gli attori in scena, che concedono qualche battuta extra in Italiano. Il tutto per due ore di emozione senza soluzione di continuità e rock'n'roll di gran razza.

Interpretazione perfetta, regia perfetta, coreografie grandiose. Un evento imperdibile, vissuto a ritmo di Time Warp. Dopo lo show, brindisi con asta dei costumi di scena per finanziare Save The Children. E ora prepariamoci a una lunga attesa prima di poter gustare di nuovo il capolavoro di O'Brien.
14.11.05 01:14 - sezione teatro
il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

Don't dream it. Be it.

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
.mau. ha scritto:

it's just a jump to the left
and then a step to the ri-i-i-ight!

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

...you should better come inside.

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

...you HAD better come inside...

achab te la cavi meglio in filosofia :D

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

non son così convinto che tu abbia ragione. io ho proprio in mente riff raff che dice "you hould better": infatti invita i due fidanzati ad entrare in un posto che neanche si immaginano, mentre fuori infuria la tempesta. Perhcé dovrebbe essere "Had"? comunque, può essere che mi sbagli.

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

dovrebbe dire "had better" perchè così dicono gli inglesi

"should better" lo dice uno studente di seconda superiore che ha ripassato di fretta l'ultima lezione sui verbi modali, e per questo motivo si becca un 5 :D

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

PS. in realtà poi anche "should better" è usato, ma è un po come dire "ma però" in italiano. Insomma, le grammatiche dicono "had better". Cmq il Rocky Horror dice così, te lo assicuro. Googlare per credere :)

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

ah, ecco: hai cercato con google per poi venire qui a fare il figo.

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

ehm... no.. prima ho fatto il figo perchè l'inglese lo conosco, poi ho cercato con google per curiosità.
certo se questa è la reazione per una stronzata del genere, era meglio lasciar perdere. Non mi immaginavo di essermi imbattuto nell'unico laureato in filosofia con la maturità di un bimbo di 10 anni...

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

eccone un altro che non riesce a chiedere scusa quando spara una cazzata

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

si dice "you had better", ma c'è modo e modo di dirlo. Non sapevo di essermi imbattuto in un amante del rocky horror con l'atteggiamento del pedante secchione in chimica.

il 14 Novembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

ma c'è modo e modo de che? Se l'ho detto scherzando...
mamma mia quanto siamo suscettibili.
Il Rocky Horror mi fa cagare, e la chimica non è mai stata il mio forte, cmq.

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere